Politica

Chi è Antonio Tajani, il premier che vuole Berlusconi (ma non Salvini)

Giornalista, fu portavoce del leader di FI nel suo primo governo. Poi entrò nel parlamento Europeo, da cui non è più uscito. Oggi ne è il presidente

Chi è Antonio Tajani, il premier che vuole Berlusconi (ma non Salvini)
| Altro
N. Commenti 0

02/marzo/2018 - h. 00.19

ROMA - "Ringrazio Il Presidente Berlusconi per il suo atto di stima nei miei confronti. Ho dato a lui,stasera,la mia disponibilità a servire l’Italia. Ora ogni ulteriore decisione spetta ai nostri concittadini ed al Presidente della Repubblica". Così Antonio Tajani conferma la sua disponibilità a diventare presidente del Consiglio. Tajani è stato lanciato da Berlusconi questa sera. Il suo nome girava già da tempo ma non era mai arrivata l'ufficilizzazione dell'ex Cav e anche dell'interessato. Tajani potrebbe essere il "Gentiloni di centrodestra", ovvero quel profilo nel quale le forze più moderate della coalizione potrebbero trovare un'intesa di governo. Non è un caso infatti che Matteo Salvini, che pure in giornata si era trovato con gli alleati Berlusconi e Meloni, abbia ribadito che il premier sarà lui. Per ora sono sfumature che potrebbero però diventare pià serie il 5 marzo nel caso in cui il centrodestra non dovesse avere la maggioranza assoluta. 

Ma chi è Tajani? Al momento è la personalità politica più alta che - insieme a Mario Draghi - l'Italia ha in Europa. E' infatti presidente del Parlamento Europeo. Giornalista professionista, inviato a lungo all'estero, il 65enne Tajani è stato fondatore di Forza Italia e portavoce di Berlusconi nel suo primo governo, nel 1994. Nel 2001 si candidò come sindaco a Roma, la sua città, nelle elezioni che furono poi vinte da Veltroni. Tajani ha una lunga militanza in Europa: è eurodeputato senza soluzione di continuità dal 1994. Non è mai stato eletto nel Parlamento nazionale. In Europa è stato anche Commissario all'Industria e ai Trasporti.