Forlì

La Fratelli Bassini passa di mano

La storica azienda di panificazione forlivese, nata nel 1963, acquisita da un pool di imprenditori italiani e da un fondo francese

La Fratelli Bassini passa di mano

Alcuni prodotti della Fratelli Bassini

| Altro
N. Commenti 0

13/marzo/2018 - h. 12.15

FORLI' - Orienta Partners, in un’operazione in club deal che ra riunito un gruppo di imprenditori e investitori italiani e il fondo di obbligazioni private francese Indigo Capital, attraverso la società veicolo Romagnapan, ha acquisito il 100% della Fratelli Bassini. Con un fatturato 2017 di quasi 11 milioni di euro, con un’EBITDA di oltre 2milioni, a oggi la Fratelli Bassini Srl, nata nel 1963, conta oltre 50 dipendenti che lavorano alla preparazione di prodotti surgelati crudi, precotti e cotti da forno destinati per la maggior parte alla GDO, ma anche ai canali Horeca e food service, attivi sotto diversi brand tra i quali “Pane all’Acqua”. “Abbiamo scelto di acquisire la Fratelli Bassini - spiegano Augusto Balestra, Fabio Fabbri, Mario Gardini e Sergio Serra, soci di Orienta Partners – con l’obiettivo di favorirne la crescita e lo sviluppo lavorando sul grande potenziale che la caratterizza e che rappresenta una delle eccellenze del territorio romagnolo da oltre 50 anni”. Un’operazione di Private Equity per assicurare un futuro di forte crescita ed espansione, in linea con un passato che, dal 1963 ha fatto della Fratelli Bassini di Forlì un’eccellenza del settore della panificazione grazie a prodotti come l’esclusivo ‘Pane all’Acqua®’ . A condurla, come promotore oltre che come investitore, è stata L’operazione è stata perfezionata con la collaborazione di Deloitte per le due diligences contabili e fiscali, con un team composto da Alberto Guerzoni, Nicola Succi, Matteo Cornacchia ed Elisa Pasqui, dell’advisor finanziario Axance, con Antoine Rimpot.