Imola

Una nuova 'Casa della Salute' per la Vallata

Partiti i lavori per trasformare la sede distrettuale Ausl di Borgo Tossignano nella terza struttura sanitaria polivalente del territorio

Una nuova 'Casa della Salute' per la Vallata

L'immobile Ausl oggetto di restauro

| Altro
N. Commenti 0

13/marzo/2018 - h. 13.00

BORGO TOSSIGNANO - Sono partiti ieri e proseguiranno per 210 giorni i lavori presso la sede distrettuale dell'Ausl di Imola a Borgo Tossignano, in Via dell'VIII Centenario, sarà interessata da lavori di ristrutturazione che la trasformeranno nella terza Casa della Salute del nostro territorio. Il finanziamento di 326mila euro, ottenuto grazie ad bando del Programma di Sviluppo Rurale Regionale, sarà utilizzato per un intervento edile ed impiantistico sui 500 metri quadrati della storica struttura sanitaria territoriale, che garantirà il miglioramento delle prestazioni energetiche (installazione di cappotto esterno e di impianto di condizionamento), della sicurezza antincendio e antintrusione, l'implemento degli impianti esistenti ed alcune modifiche planimetriche propedeutiche ad un'organizzazione maggiormente integrata dei servizi socio-sanitari. Alla nuova Casa della Salute, dotata di Servizio di Accoglienza a gestione infermieristica, sarà tra l'altro presente periodicamente un'assistente sociale dell'ASP e saranno attivati programmi di presa in carico della cronicità da parte dell'Ambulatorio infermieristico territoriale in collaborazione con i medici di medicina generale. I lavori, che termineranno ad ottobre, saranno portati avanti in 3 fasi successive, in modo da poter garantire continuità alle attività presenti. In particolare, tra marzo e maggio sarà ristrutturata l'area a destra dell'ingresso, tra maggio e luglio l'area sinistra e tra luglio ed ottobre saranno ricollocati nei locali definitivi tutti i servizi. Da maggio a luglio saranno sospese le attività dell'Ambulatorio Pap Test (con chiamate degli screening su Imola) e dell'Ambulatorio Vaccinazioni adulti e certificazioni monocratiche del Dipartimento di Sanità Pubblica. Tutti gli altri servizi saranno solo temporaneamente spostati da un locale all'altro. Venerdì 16 marzo, dalle 14 alle 15,30 circa, per lavori alla linea elettrica della struttura, non sarà attiva la corrente. L'Azienda si scusa per gli inevitabili disagi che i lavori potrebbero causare in questi mesi, ma che saranno comunque ridotti al minimo e garantiranno alla zona della Valle del Santerno una struttura migliorata nel confort e potenziata nei servizi.