Forlì

C'è un'offerta per il Ridolfi: il nome arriverà solo domani

Il bando Enac non è andato deserto: buona notizia alla quale gli amministratori locali sperano ne seguano altre

C'è un'offerta per il Ridolfi: il nome arriverà solo domani
| Altro
N. Commenti 0

17/aprile/2018 - h. 10.14

FORLI - C'è un'offerta per l'aeroporto Ridolfi. Il bando Enac per la gestione dello scalo non è quindi andato deserto come si temeva. L'apertura pubblica delle buste ci sarà soltanto domani, motivo per il quale non si sa ancora il nome di chi ha depositato la proposta. Nei mesi scorsi una cordata di imprenditori romagnoli aveva manifestato il suo interesse anche se i vari ritardi nell'apertura del bando sembravano aver raffreddato questa pista. In ogni caso potrebbero essere proprio loro ad aver depositato la domanda di gestione del Ridolfi. Le bocche sono cucite, come normale in questa delicata fase. Della cordata facevano parte importanti gruppi locali: Orogel, Cmc, Ettore Sansavini (che guida il gruppo Villa Maria), la Cna di Forlì-Cesena. A curare il piano industriale era stata la società Orienta Partners di Forlì. L'augurio degli amministratori locali - già scottati in passato da esperienze non felici come quella di Robert Halcombe - è che siano stati proprio loro a presentare la proposta che, dopo l'apertura della busta, sarà valutata da Enac entro due mesi.