Imola

Acquista on line i buoni per un giro in Formula 1 all'autodromo, ma è una truffa

La vittima, un 50enne pugliese, ha sborsato 318 euro poi il sito web è stato oscurato e dei biglietti nemmeno l'ombra. Grazie all'indagine della Postale denunciate le due presunti truffatrici, una 49enne e una 72enne bolognesi

truffa on line
| Altro
N. Commenti 0

05/maggio/2018 - h. 13.28

IMOLA - Si è presentato nella Questura di Lecce per denunciare un raggiro. La vittima, un 50enne leccese, aveva acquistato per 318 euro da un sito di ecommerce due biglietti per effettuare tre giri a bordo di una vettura di Formula 1 all’autodromo di Imola. Dopo aver concordato anche la data per coronare il sogno di salire a bordo del bolide, aveva ricevuto comunicazioni che annullavano l’impegno, ma senza ottenere il rimborso e non riuscendo più a contattare l’azienda, anche perché il sito internet di riferimento era ormai inesistente. L'uomo ha dunque consegnato la documentazione alla Polizia (numeri di telefono, iban, messaggi on line) che è risalita ad una 49enne e a una 72enne della provincia di Bologna. Le due donne sono indagate per truffa aggravata.