Calcio

Lo stadio di Rimini sarà adeguato ai canoni della Lega pro

Durante l’estate interventi di messa a punto del campo, dell’illuminazione e la revisione dell’impianto di videosorveglianza. Il prossimo anno tribuna coperta

Lo stadio di Rimini sarà adeguato ai canoni della Lega pro
| Altro
N. Commenti 0

06/giugno/2018 - h. 16.34

RIMINI - Il Romeo Neri si prepara per il ritorno nel calcio professionistico. Si è svolto questa mattina in Questura un incontro tra Amministrazione Comunale e Rimini calcio per concordare il piano di interventi da realizzare allo stadio, in modo tale che sia pronto per il prossimo campionato di Lega Pro. Su precisa indicazione della questura infatti è stato deciso di dare priorità ai lavori per adeguare l’impianto alle necessità della sicurezza e della tutela dell’ordine pubblico: durante l’estate quindi Anthea si occuperà degli interventi di messa a punto del campo, dell’illuminazione e la revisione dell’impianto di videosorveglianza. 

Durante l’incontro è stato quindi deciso di comune accordo tra le parti di posporre al 2019 gli interventi già progettati alla copertura della tribuna centrale e di posticipare di qualche mese (dopo aver verificato la compatibilità del cantiere con l’attività agonistica) quelli alla facciata storica: uno spostamento obbligatorio alla luce delle esigenze prioritarie espresse dalla Questura e dai parametri richiesti dal campionato di serie C, evitando in questo modo che la realizzazione dei lavori al fronte e alla copertura intralciasse l’avvio della stagione calcistica previsto per la fine dell’agosto. Con questa soluzione la Rimini calcio potrà utilizzare da subito lo stadio della città.