Rimini

Tromba d'aria in spiaggia e allagamenti, grossi disagi a Rimini e a Riccione

Danneggiate le strutture degli stabilimenti balneari, sottopassi allagati e disagi al traffico. In mezzora 150 chiamate ad Hera

Tromba d'aria in spiaggia e allagamenti, grossi disagi a Rimini e a Riccione
| Altro
N. Commenti 0

22/giugno/2018 - h. 18.29

RIMINI - Una tromba d'aria si è formata a largo della costa romagnola e si è abbattusa sul Riminese, causando pesanti disagi e danni per i bagnini. Il maltempo ha toccato tutta la costa romagnola, con raffiche di vento e pioggia ma i danni a Riccione e Rimini sono stati particolarmente intensi a causa di una tromba d'aria che ha sollevato i lettini e danneggiato le strutture di diversi stabilimenti balneari. Non solo: la pioggia ha allagato diversi sottopassaggi, tagliando in due la città di Riccione. Decine gli interventi dei vigili del fuoco in tutta la Provincia. A Rimini, in viale Tripoli, una condotta fognaria ha ceduta allagando la strada. 

Secondo i dati disponibili, la zona più colpita risulta essere Riccione, dove in soli 30 minuti sono caduti 45 mm di pioggia, con punte di intensità fino a 12 mm in soli 5 minuti intorno alle ore 14.30.

Hera scrive in una nota che "il sistema di Telecontrollo e telegestione delle paratie e i sistemi di pompaggio hanno funzionato regolarmente, nonostante l'apertura degli sfioratori, alcune zone della città (soprattutto zona Rimini Sud e Riccione) sono state messe a dura prova a causa dell'intensità della precipitazione e il sistema fognario non è riuscito ad assorbire totalmente la quantità d’acqua caduta in poco tempo".

Per quanto riguarda i sottopassi allagati, "per quasi tutti, le pompe hanno funzionato regolarmente e non appena terminato il temporale la situazione è tornata alla normalità.  Nel sottopasso “Rimini – Miramare”, dove sono in corso delle verifiche, lo svuotamento si è presentato più lento del previsto. Gli unici inconvenienti alle pompe si sono presentati a Riccione, in particolare nel sottopasso di via San Martino e in Via Veneto",

Tutte le squadre disponibili del Pronto Intervento Hera sono immediatamente intervenute e stanno tuttora cercando di prevenire o risolvere varie criticità.  Alle 19 il personale Hera stava lavorando su 150 chiamate arrivate nell’arco di mezz’ora. Di queste, 80 erano per allagamenti e Hera ha risposto immediatamente con l’intervento delle proprie squadre. (impiegati 21 tra tecnici ed addetti Hera con 4 mezzi auto espurgo).

Le previsioni meteo delle prossime ore indicano una coda del temporale con residue e deboli precipitazioni, ma il personale Hera continuerà a presidiare h24 i livelli della rete e la funzionalità degli impianti. Per segnalazioni o emergenze, Hera ricorda che è possibile contattare 24 ore su 24 il numero verde di Pronto Intervento Reti idriche 800 713 900.