Bagno di Romagna

La polizia municipale sperimenta il servizio serale contro i vandalismi e parcheggi selvaggi

Programmato per tutta la stagione estiva si focalizzerà su zone come i giardini del Mercato Vecchio, la Piazzetta del Teatro, i giardini Lungo Savio

Fotorepertorio
| Altro
N. Commenti 0

17/luglio/2018 - h. 09.04

Il Corpo di Polizia Municipale del Comune di Bagno di Romagna ha avviato il servizio serale di controllo del territorio. A comunicarlo è il Sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini che afferma la propria soddisfazione “nell’avvio di un servizio che rafforza il tentativo di migliorare le condizioni di sicurezza del territorio, andando a coadiuvare l’operato delle Forze dell’Ordine deputate in primo luogo a tale compito”.

“Abbiamo assistito nelle ultime settimane a fenomeni di vandalismo contro beni pubblici della Comunità, che in alcuni casi hanno colpito anche opere create da cittadini volontari e associazioni. L’ampliamento del servizio serale del Corpo di Polizia Municipale intende creare le condizioni per un presidio presente e attento a ciò che avviene nel territorio e in particolare nei centri urbani a garanzia del buon vivere della Comunità e del rispetto delle elementari regole dell’educazione civica”.

“In realtà – precisa il Sindaco – quello del servizio serale è un obiettivo che avevamo valutato a più riprese anche nelle scorse stagioni estive, ma che non siamo riusciti ad avviare per le problematiche connesse alla turnazione del personale collegate ai limiti di spesa pubblici e che quest’anno, per la prima volta, siamo riusciti a superare”.

“Il servizio serale – continua Marco Baccini – è stato programmato per tutta la stagione estiva ed ha come linea di indirizzo quella di focalizzarsi sul controllo di quelle zone che sono da considerarsi “sensibili” alla luce dell’esperienza degli anni precedenti come, per esempio, i giardini del Mercato Vecchio, la Piazzetta del Teatro, i giardini Lungo Savio a Bagno, oltre che a monitorare l’annosa questione dei parcheggi selvaggi nei centri urbani, la gestione delle deiezioni degli animali domestici e l’abbandono dei rifiuti, che rappresentano ancora a tratti un problema presente”.

“In un territorio che vuole ambire ad una buona qualità della vita dei propri cittadini e a confermarsi destinazione turistica di eccellenza, permettendo a cittadini ed avventori di godere dei centri urbani nelle ore serali estive, è necessario infatti che siano garantiti ordine e pulizia”.

“Non si tratta quindi di nessun intento repressivo, ma il servizio serale vuole stimolare il rispetto delle regole e l’impegno di ognuno a farsi attore di quelle elementari regole di educazione civica che precedono addirittura le regole del codice della strada e del codice civile e penale”.

“In questo modo – chiude il Sindaco – le forze dell’Ordine presenti sul territorio potranno collaborare in modo maggiormente fattivo con il nostro Corpo di Polizia Municipale per un più esteso controllo del territorio, secondo una sinergia che tende ad aumentare anche i livelli di sicurezza dei cittadini e della comunità intera”.