Cesena

Nuovo incontro fra Comune e la Compagnia Sacro Cuore

La proprietà conferma l’impegno a liberare a fine estate gli spazi pubblici occupati dal cantiere

Nuovo incontro fra Comune e la Compagnia Sacro Cuore

Il cantiere della Sacro Cuore srl affacciato su via Padre Vicinio da Sarsina

| Altro
N. Commenti 0

01/agosto/2018 - h. 16.07

CESENA - Nuovo incontro tra l’Amministrazione comunale ed i rappresentanti della Società Compagnia del Sacro Cuore s.r.l. per risolvere la complessa questione del cantiere affacciato su via Padre Vicinio da Sarsina. La riunione è servita per aggiornare il quadro della situazione, nell’ambito del confronto avviato fin dal febbraio scorso, quando il Comune si rivolse alla proprietà per sollecitare la sistemazione, la bonifica e la messa in sicurezza dell’area e della viabilità interessata, e rimediare così ai disagi provocati dalla presenza ormai decennale del cantiere, bloccato dall’intervento della magistratura dal 2009 al 2015, ma rimasto al palo anche dopo il dissequestro, per le difficoltà a rimodulare un nuovo progetto economicamente sostenibile. “Nel corso dell’incontro – spiega l’Amministrazione comunale - la Società Compagnia del Sacro Cuore s.r.l. ha riferito di essere attualmente ancora impegnata nella trattativa con gli istituti di credito per definire il percorso di rientro dell’indebitamento”. “In ogni caso, indipendentemente dall’esito di questa iniziativa, – proseguono gli Amministratori cesenati –, la proprietà ha ribadito l’impegno, già dichiarato quando ci eravamo visti all’inizio di giugno, di intervenire subito dopo l’estate per ripristinare la situazione delle aree comunali così com’era prima dell’avvio del cantiere. Questo significa che nel giro di pochi mesi, finalmente, potranno essere liberati i tratti stradali attualmente occupati dalle transenne e, quindi, si metterà fine alla situazione di scarsa sicurezza così determinata. Come Amministrazione abbiamo preso atto di questo impegno, confermando che continueremo a seguire con la massima attenzione la vicenda fino al momento in cui tutti i nodi verranno sciolti”.