Cesena

Serata speciale per celebrare il Ferragosto in piazza

Musica, acrobazie, giochi d’acqua: questi gli ingredienti della serata di festa che animerà piazza della Libertà mercoledì 15 agosto

Serata speciale per celebrare il Ferragosto in piazza

Spettacolo di giochi d'acqua per il Ferragosto in piazza

| Altro
N. Commenti 0

08/agosto/2018 - h. 11.18

CESENA - Musica, acrobazie, giochi d’acqua: questi gli ingredienti della serata di festa che animerà piazza della Libertà mercoledì 15 agosto, in occasione del Ferragosto. L’appuntamento, promosso da L’Accento (azienda incaricata di seguire gli eventi Made in Cesena) di concerto con l’Amministrazione comunale e con la collaborazione di Confesercenti, Confcommercio, CNA e Confartigianato, ha l’obiettivo di animare il cuore della città nella festa che segna il culmine dell’estate e offrire, così, un’occasione di svago a chi resta in città. Ma vuole anche suggellare una stagione ricca di iniziative, all’insegna dei grandi numeri. L’evento, programmato in piazza della Libertà a partire dalle ore 21.30, sarà un vero e proprio spettacolo: in scaletta l’esibizione di dama bianca, che al centro della Piazza, canterà un suggestivo repertorio, mentre acrobati e trampolieri della Compagnia Artistica Dream daranno prova della loro abilità. La partecipazione è gratuita. 
 “Ci piacerebbe – dichiarano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore allo Sviluppo economico Lorenzo Zammarchi – che questo diventasse un appuntamento tipico di Ferragosto cesenate, affiancandosi alle tradizioni legate alla Madonna del Monte. Del resto, il 15 agosto rappresenta da sempre una data speciale per i cesenati: non a caso, è proprio questo il giorno in cui, nel 1454, fu inaugurata la Biblioteca Malatestiana; e sempre il 15 agosto del 1846 si alzò per la prima volta il sipario del nostro Teatro comunale”. “Al tempo stesso – proseguono Sindaco e Assessore – questa iniziativa si pone in linea con l’intenso calendario di iniziative che, da metà aprile a fine luglio, hanno animato il centro della città per 36 giornate. Iniziative estremamente varie e di grande respiro, con ospiti di caratura nazionale, che hanno spaziato dal Festival di Radio3 ad Assaggi di Cibi di Strada, dalla rassegna “Musica in Libertà” a cura del Conservatorio Maderna a “Piazze di Cinema”, senza dimenticare appuntamenti come la Fiera di San Giovanni, la Giostra Storica, la StraCesena e la Notturna di San Giovanni, e le conferme di “Cesena Centro della Primavera”, “Vetrine di Musica” e dei “Venerdì sera di Luglio”. Ma, soprattutto, vale la pena di sottolineare che questo ricco programma è riuscito ad attirare complessivamente, nel cuore di Cesena, poco meno di 200mila persone. Ad attestarlo i passaggi registrati in ingresso dai varchi di rilevazione degli accessi pedonali collocati in alcuni punti strategici: Teatro Bonci, di Via Carbonari e di Via Zeffirino Re”. 
 Scendendo nello specifico, la prima edizione cesenate del Festival di Rai Radio 3 e la concomitante anteprima dell’edizione 2018 del Festival Internazionale del Cibo di Strada hanno registrato complessivamente circa 36mila ingressi nei tre giorni. La Fiera di San Giovanni, svoltasi dal 21 al 24 giugno, ha registrato nei quattro giorni circa 44mila ingressi. Per tutti gli altri eventi è possibile considerare solo l’afflusso nella fascia oraria 17-24. Da sottolineare i buoni risultati delle iniziative promosse nella cornice della manifestazione “Cesena Centro della Primavera”, che ha visto complessivamente oltre 17 mila ingressi distribuiti nei tre sabati di aprile ed altri 12 mila nei sabati del 5 e del 19 maggio (mancano i dati del 12 maggio, quando i contapersone hanno avuto problemi tecnici). Numeri importanti anche il 16 giugno, con 7 mila accessi in occasione della concomitanza fra la Notturna di San Giovanni e i concertini di Vetrine di Musica. Infine, ammonta a 20 mila il totale delle presenze nei venerdì sera di luglio, con i negozi aperti e gli spettacoli diffusi nelle vie e nelle piazze (complice anche lo svolgimento, due dei quattro venerdì, della rassegna “Piazze di Cinema”). Una curiosità: nella fascia dalle 17 alle 24, la media più alta di accessi all’ora si è verificata sabato 26 maggio, giornata topica del "Festival di Rai Radio 3", con 1132 ingressi per ora. Risultati apprezzati anche dagli operatori economici, che si sono espressi positivamente sia sugli eventi (avanzando proposte per incrementare la qualità ed il risultato delle manifestazioni) sia sull’affluenza, (anche se con la consapevolezza che maggior passaggio non implica un automatico incremento dell’attività commerciale). “Ad ogni modo – concludono gli Amministratori – tutto ciò è una parte importante, ma non esclusiva, del progetto di promozione e di valorizzazione dell’intera nostra città. Grazie alla condivisione con CNA, Confesercenti, Confartigianato e Confcommercio, l’Amministrazione sostiene attivamente il ripopolamento di Piazza della Libertà, ma al tempo stesso ha gettato le basi per il progetto di sostegno delle attività commerciali localizzate al di fuori del centro storico, aprendo ad iniziative capaci di diventare parti integranti e strutturali dell’attrattività di ogni negozio posizionato nei quartieri e nelle frazioni di tutto il territorio. Insomma, siamo soddisfatti di come sono andati gli eventi realizzati, ma al contempo siamo già orientati ad incrementare i risultati nella seconda parte di anno”.