San Marino

Evaso dal carcere del Titano, rintracciato a Forlì ma resta in libertà

Le autorità sammarinesi devono formalizzare la richiesta di estradizione, nel frattempo l'uomo non può essere tenuto agli arresti

Evaso dal carcere del Titano, rintracciato a Forlì ma resta in libertà
| Altro
N. Commenti 0

25/agosto/2018 - h. 13.04

FORLì - Era evaso domenica 19 agosto dal carcere dei 'Cappuccini' di San Marino, rintracciato dalla polizia italiana a Forlì, giovedì sera, Achille Lia resterà in libertà finché le autorità sammarinesi non formalizzeranno la richiesta di estradizione.  Dopo l'identificazione infatti Lia, evaso dal carcere sammarinese dove stava scontando una condanna per furto, con un altro detenuto, Albano Hametovic, dopo aver picchiato un gendarme, è stata rilasciato. "La posizione di Lia è stata gestita nel pieno rispetto della legge italiana e delle convenzioni internazionali in materia", ha dichiarato il comandante della gendarmeria sammarinese, Maurizio Faraone alla televisione di Stato del Titano. Lia potrebbe tornare a San Marino solo nel caso in cui la richiesta di estradizione sammarinese venisse accolta dalle autorità italiane.