Predappio

Entrano nel vivo i Tre Giorni del Sangiovese

Venerdì 31 sotto i portici di piazza Garibaldi è protagonista la pizza, sabato 1 cena itinerante al Museo Urbano, domenica 2 gran finale a Rocca delle Caminate

Entrano nel vivo i Tre Giorni del Sangiovese

Il gruppo in gara il 28 agosto

| Altro
N. Commenti 0

30/agosto/2018 - h. 12.59

PREDAPPIO  – Entra nel vivo “I Tre giorni del Sangiovese", dopo l’anteprima partita il 28 agosto tra cinema, gare di sfoglia e pedalate notturne per la prima edizione del “Tagliatella Bike”, oltre a stand e musica dal vivo.  

Venerdì 31 agosto “I Tre Giorni” si aprono ufficialmente in piazza Garibaldi, offrendo ai partecipanti la possibilità di acquistare un calice (al costo di 7,00 euro) per degustazioni libere dei vini dell’associazione “Terre di Predappio”. La tradizionale cena sotto i portici di piazza Garibaldi, prevista per le 20.30, è quest’anno all’insegna di una specialità simbolo dell’Italia nel mondo, la pizza, in abbinamento ai Sangiovesi dell’associazione “Terre di Predappio”. Impegnati nell’evento “Pizza d’Autore sotto i portici” saranno le pizzerie dell’“Alleanza dei cuochi di Slow Food”: “Barberé Light Pizza & Food” di Castel Maggiore; “’O fiore mio” di Faenza; “Primula Rossa” di Civitella di Romagna e la pizzeria “SP.accio” di San Patrignano di Coriano (cena su prenotazione, costo 25,00 euro). Ad allietare la serata sarà la musica dal vivo del gruppo “Punto e virgola”.

 

Sabato 1 settembre, alle ore 19.00, parte invece da piazza Garibaldi la “Cena itinerante con assaggi di Razionalismo” (costo 20,00 euro, su prenotazione), con degustazioni di antipasti, tortelli, spezzatino e dolce presso i luoghi simbolo del Museo Urbano di Predappio, a cura del Gruppo Sportivo di San Savino. In piazza, intanto, attorniata dagli stand con prodotti del territorio, si terrà una “Cena solidale” con prodotti tipici a Km 0 organizzata dalle associazioni del territorio, il tutto con concerto del gruppo “The Shotgun blues”, alle ore 21.30. Nel corso delle giornate di sabato 1 e di domenica 2, alle ore 15.00 e 18.00, sono previsti anche seminari enologici condotti dall’esperto Armando Castagno nel Castello di Rocca delle Caminate; sabato 1, alle ore 20.00 e alle 21.00 in piazza Garibaldi e domenica 2, alle 19.00 e alle 20.00 a Rocca delle Caminate, saranno proposti anche quattro laboratori sul Sangiovese di Predappio a cura di Piero Fiorentini.

 

Il gran finale della kermesse di domenica 2 settembre si sposta al castello di Rocca delle Caminate: qui si tiene, infatti, “La Tre Giorni sulla terrazza della Romagna”, con apertura degli stand gastronomici dalle ore 12.00 e il Mercato Contadino di prossimità dalle ore 15.00, con prodotti e presidi Slow Food. Previsti giochi e animazioni per bambini a cura del Gruppo Scout Predappio 1 e il laboratorio per bambini, oltre a laboratori sul Sangiovese sempre organizzati da Slow Food e un “Gemellaggio diVino”, con scambio di eccellenze tra Predappio e Bertinoro. Alle ore 18.00 la presentazione del libro “Primo Novecento e Grande guerra”, con lo storico Mario Proli e del Coro del Gruppo Alpini di Forlì. La serata di chiusura vedrà infine protagonista il gruppo musicale Minor Swinger Gipsy Jazz e, alle 21.30, il Gruppo Astrofili di Predappio, che alle 21.30 proporranno l’evento “Le stelle da VIciNO”, osservazione astronomica guidata aperta a tutti.