Ciclismo

Mezzo secolo fa la vittoria di Adorni ai mondiali disputati a Imola

La città lo ricorda con il Grifo d'oro e una tre giorni di eventi che sarà presentata prossimamente

Mezzo secolo fa la vittoria di Adorni ai mondiali disputati a Imola
| Altro
N. Commenti 0

31/agosto/2018 - h. 16.56

IMOLA  Sono passati esattamente 50 anni, mezzo secolo, dal giorno in cui Vittorio Adorni trionfava ai Campionati Mondiali di Ciclismo su strada disputati a Imola, sul circuito dei Tre Monti, con arrivo all’autodromo.Era il primo settembre 1968. Una vittoria strepitosa per Adorni, con ben 9’50’’ sul secondo, il belga Van Springel. Una domenica da incorniciare per l’Italia, che vide anche il terzo posto di Michele Dancelli, seguito al 4.o posto da Franco Bitossi,  al 5.o da Vito Taccone e al 6.o da Felice Gimondi.

Una giornata eccezionale per la città di Imola, che grazie alla caparbietà innanzitutto di Nino Ceroni, organizzatore della gara, supportato in primis dall’allora sindaco Amedeo Ruggi insieme ad alcuni altri concittadini, fra cui Gianfranco Bernardi, con il Circolo Filatelico Numismatico ‘G. Piani’ riuscì nell’impresa di portare ad Imola la gara iridata dimostrando da un lato le capacità organizzative dell’intera comunità imolese, dall’altro il valore selettivo del percorso: alla fine, su 84 corridori al via, ne arrivarono al traguardo solo 19.

Va detto che il giorno prima, sabato 31 agosto, sullo stesso percorso si disputarono anche i Campionati Mondiali di Ciclismo femminili su strada, che videro Morena Tartagni conquistare il terzo posto. Era la prima volta che un’italiana conquistava un podio mondiale. Mentre a Roma, dal 26 al 29 agosto furono organizzati i Campionati Mondiali di Ciclismo su pista.

Dopo quel Mondiale, tante altre volte il circuito dei Tre Monti è salito alla ribalta sportiva, sia per il passaggio del Giro d’Italia e di altre gare ciclistiche sia per la maratonina podistica dei ‘Tre Monti’, che proprio poche settimane dopo il trionfo di Adorni diede vita alla sua prima edizione. Insomma, un tracciato che è nel cuore degli imolesi e non solo, che rimanda ad imprese eroiche.

La città di Imola vuole ricordare e festeggiare la vittoria di Adorni in quel Campionato del Mondo dell’1 settembre 1968 con una tre giorni di eventi, dal 21 al 23 settembre, che fra concerto della banda Città di Imola, mostre, proiezione di filmati d’epoca culminerà con la consegna, da parte dell’Amministrazione comunale del Grifo Città di Imola a Vittorio Adorni e la premiazione, con una medaglia d’oro commemorativa, dei componenti della nazionale italiana di allora, oltre che di Morena Tartagni.