Forlì

Lite condominiale a colpi di spray al peperoncino

Tirapugni da una parte, liquido urticante dall'altro: così ha aspettato il contendente fuori dal portone

Lite condominiale a colpi di spray al peperoncino
| Altro
N. Commenti 0

07/settembre/2018 - h. 12.27

Si sa che la vita in condomino spesso presenta motivi di dissapori, finanche liti più o meno accese e rancori tra condomini, ma l’altro giorno si è arrivati addirittura a dover fare intervenire la Polizia e l’ambulanza perché nel corso di un litigio uno dei contendenti ha aggredito il dirimpettaio a colpi di … peperoncino.

E’ successo martedì in centro, i due (uno rumeno, l’altro italiano di origine albanese) da qualche tempo erano in discussione per futili motivi, da ultimo anche per l’abbaiare dei cani, senonché ad un certo punto uno (il padrone dei cani presunto “disturbatore”, l’italo-albanese) ha deciso di affrontare l’altro aspettandolo all’uscita di casa munito di spray al peperoncino e, a dire della vittima, anche di un tirapugni metallico nel pugno destro.

All’arrivo della Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale, richiesta dalle compagne di entrambi i contendenti, non è stato trovato il tirapugni ma solo la bomboletta al peperoncino. L’aggredito è stato trasportato in Ospedale e giudicato guaribile in 7 giorni sia per gli effetti dello spray, sia per altre contusioni.  La bomboletta è stata sequestrata e l’aggressore denunciato alla Procura della Repubblica per lesioni personali aggravate, minaccia e porto illegale di oggetti atti ad offendere.