Lugo

Inaugurata la XXVII edizione di Bassa Romagna in Fiera

Il taglio del nastro della biennale dedicata ad agricoltura, artigianato, industria e commercio, che proseguirà sino a domenica prossima, affidato all'assessore regionale Emma Petitti

Inaugurata la XXVII edizione di Bassa Romagna in Fiera

Il taglio del nastro della Biennale di Lugo nello scatto di Gianni Zampaglione

| Altro
N. Commenti 0

09/settembre/2018 - h. 10.03

LUGO - Inaugurata la XXVII edizione di Bassa Romagna in Fiera, che si svolgerà a Lugo fino a domenica 16 settembre. Al taglio del nastro della biennale dedicata ad agricoltura, artigianato, industria e commercio erano presenti l’assessora regionale Emma Petitti e i sindaci dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna. “Inauguriamo una Fiera che sarà per il nostro territorio l’occasione di valorizzare tutte le sue eccellenze - ha dichiarato il sindaco di Lugo Davide Ranalli -. Bassa Romagna in Fiera deve essere non solo il luogo in cui trovare fisicamente le imprese ma anche un’occasione di discussione sul presente e sul futuro della nostra economia, cercando di gettare un ponte di speranza per superare le difficoltà attuali. Tra le tante novità di questa edizione ce ne è una importantissima per Lugo: questa Fiera ha come cornice un Pavaglione totalmente rinnovato. Dopo tanti anni, abbiamo deciso di riportare il nostro monumento all’altezza che merita”. “Bassa Romagna in Fiera è un’occasione molto importante per la Bassa Romagna, attraverso la quale vogliamo raccontare il nostro territorio - ha sottolineato Luca Piovaccari -. A partire da questa Fiera lanciamo una sfida per la crescita e lo sviluppo delle nostre comunità. Lo facciamo in un contesto ancora complicato, in cui le criticità in campo economico e sociale sono ancora forti. Se negli ultimi anni molte fiere sono state ridimensionate proprio a causa di queste problematiche, noi abbiamo deciso di rilanciare questo evento e lo facciamo in sinergia con tanti imprenditori. I numeri di questa Fiera, con i suoi oltre 200 espositori, raccontano la voglia degli imprenditori di non mollare, di mettere al centro la propria professionalità e farlo insieme alle istituzioni. La grande forza di questa Fiera e della Bassa Romagna è infatti saper lavorare insieme”. “Questa Fiera rappresenta un appuntamento fondamentale per la Romagna e per tutta la regione - ha aggiunto Emma Petitti -. L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna rappresenta un’eccellenza nel territorio regionale e nazionale". 
L’inaugurazione è stata preceduta dal concerto della Jugendkapelle Stadt Kulmbach, l'orchestra giovanile della Scuola di musica della città tedesca gemellata con il Comune di Lugo, che ha eseguito diversi brani, tra cui l’Inno di Mameli e l’Inno alla gioia. Le iniziative della manifestazione continuano anche nei prossimi giorni. 
Domenica 9 settembre allo stand dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna torna l’iniziativa dedicata ai gemellaggi dei Comuni di Lugo e Sant’Agata sul Santerno, dal titolo “Gemellaggi: incontri di lingue, culture diverse e di nuove amicizie”, mentre nell’area Wedding&Wellness di piazza Trisi dalle 21 alle 22.30 ci saranno le esibizioni della palestra Wave Fit. Inoltre, fino al 16 settembre il circolo Pavaglione Ceramica sarà presente nel lato nord del Pavaglione (negozio ex Zucchero salato) con i propri manufatti e informazioni su corsi e attività future. Lunedì 10 settembre gli appuntamenti iniziano alle 18.30 nell’Agorà di piazza Mazzini con “Gli Eroi di impresa incontrano Fraffrog”. Per l’occasione sarà presente la disegnatrice e illustratrice Francesca Presentini, conosciuta appunto come Fraffrog. Nello stand dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna proseguono gli appuntamenti con i gemellaggi con l’iniziativa “People meet people” dedicata a Bagnacavallo. Dalle 20.45 sfilata di Mondo Rosa nell’area Wedding&Wellness di piazza Trisi, mentre alle 21 in piazza Baracca va in scena lo spettacolo “Rossini compilation per patacca narrante e 4 sax” con Paolo Cevoli. Il comico romagnolo racconterà in maniera semiseria, la vita e le opere di Gioachino Rossini e del mondo dell’Opera. Con lui si esibirà il quartetto Saxofollia, composto da Marco Ferri (sax tenore), Giovanni Contri (sax contralto), Alessandro Creola (sax baritono), Fabrizio Benevelli (sax soprano). Gli arrangiamenti musicali sono di Michele Mangano e Stefano Caniato. Lo spettacolo è offerto da Cevico. In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà al Teatro san Rocco, in via Garibaldi 118. Il programma della manifestazione propone anche alcune mostre. Alle Pescherie della Rocca è allestita la mostra fotografica “Venieri: i nostri primi 70 anni”, che rimarrà aperta per tutta la durata della Fiera. L’esposizione è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 24; sabato e domenica dalle 10 alle 24. Fino al 7 ottobre, invece, rimarrà nelle sale Lino Longhi del Palazzo del commercio, in via Acquacalda 29, la mostra “Paesaggi”, esposizione di Mirna Montanari (orari di apertura: martedì e giovedì dalle 15 alle 18, sabato e festivi dalle 15.30 alle 18.00). L’ingresso è libero. Infine, all’oratorio di Sant’Onofrio è in programma fino al 19 settembre la mostra Rossinissimo dedicata a Gioachino Rossini. 
Per il programma completo visitare il sito www.bassaromagnainfiera.it