Ravenna

Soldi sottratti ai correntisti, condannata l'ex direttrice delle Poste di Milano Marittima

Quattro anni e mezzo per la 61enne che fu arrestata nel 2011. Dirigeva la filiale rivierasca ma i clienti si accorsero che qualcosa non andava nei conti

Soldi sottratti ai correntisti, condannata l'ex direttrice delle Poste di Milano Marittima

L'arresto del giugno 2011

| Altro
N. Commenti 0

10/ottobre/2018 - h. 10.37

RAVENNA - Era stata arrestata nel 2011, con l'accusa di aver sottratto migliaia di euro ai correntisti. Secondo la perizia contabile chiesta dalla procura, la direttrice delle Poste di Milano Marittima aveva sottratto circa 109mila euro. Nella giornata di martedì è stata condannata a quattro anni e mezzo di carcere, alla fine di un lungo processo che era iniziato con l'arresto di quel 8 giugno 2011 che aveva fatto scalpore nella località rivierasca. Il caso era emerso quando i familiari di un albergatore 75enne di Lido di Savio si sono accorti di numerosi prelievi sul conto dell'uomo. Da quel momento è scattata la denuncia che ha portato alla condanna per peculato. Prescritti gli altri reati connessi. La donna, oggi 61enne, a suo tempo aveva ammesso le sue responsabilità e risarcito le parti lese, mentre in sede civile pende la causa intentata dalle Poste per i danni d'immagine arrecati. La 61enne è stata interedetta dai pubblici uffici.