Rimini

Minaccia la ex: "Se non mi porta via la polizia ti ammazzo"

La frase urlata davanti agli agenti. Denunciato un 39enne che non si rassegnava alla fine della relazione

Minaccia la ex: "Se non mi porta via la polizia ti ammazzo"
| Altro
N. Commenti 0

17/ottobre/2018 - h. 17.41

RIMINI - "Tanto ti ammazzo. Se non mi portano via gli agenti stasera ti ammazzo". Sono le parole che un trentanovenne pugliese ha urlato nei confronti di una donna, una bolognese di 41 anni, prima di essere portato via - appunto - dalla polizia. Alle 19.30 un equipaggio delle volanti della questura è intervenuto in una casa di Rimini dove i due abitavano prima che l'uomo fosse allontanato. 

I poliziotti lo hanno trovato seduto davanti alla porta della casa. Era tornato: nel pomeriggio, infatti, il riminese si era già presentato in casa della ex per poi esserne allontanato ancora una volta dalla polizia. Alla richiesta di spiegazioni, dopo una serie di scuse poco credibili, 39enne ha detto di non essere intenzionato ad andarsene. Lo stato d'animo si è agitato col passare del tempo, tanto che ha iniziato a gridare mnacce più gravi fino a dire la frase di cui abbiamo scritto poche righe fa.  L'uomo per questo motivo è stato portato in questura dove è stato denunciato per minacce aggravate nei confronti della donna.