Imola

Rifiuti in viale Zappi, staccate alcune multe ai trasgressori

Il Comune di Imola risponde alla cittadina che aveva segnalato la situazione. "Stiamo studiando come riorganizzare la raccolta in centro e reprimere gli abusi"

Rifiuti in viale Zappi, staccate alcune multe ai trasgressori

La foto inviata dalla cittadina imolese

| Altro
N. Commenti 0

18/ottobre/2018 - h. 16.57

IMOLA - L'amministrazione risponde alla cittadina che aveva segnalato il cumulo di rifiuti in viale Zappi con una lettera aperta alla sindaca di Imola.  Secondo quanto scrive la notasstampa del Servizio Ambiente, lasituazione vicino alla rotonda è nota e sul territorio sono attive le Guardie Ambientali Metropolitane (GAM), che in zona hanno elevato verbali anche se non sempre è possibile identificare gli autori degli abbandoni per sanzionarli.

LasSindaca ha provveduto a richiedere un impegno straordinario alle guardie, di presidio dell'area segnalata di via Zappi al fine di risolvere la situazione e già sono stati individuati e sanzionati alcuni trasgressori, per la violazione del Regolamento comunale che vieta l'abbandono di rifiuti all'esterno dei cassonetti.  "Recentemente inoltre, a inizio del giugno scorso, sono state ricordate alle attività commerciali le modalità di raccolta del cartone, mediante la distribuzione porta a porta a tutte le attività del Centro storico di un depliant che riportava le regole di comportamento. E' infatti attivo da anni un servizio specifico: il cartone, ridotto di volume e legato deve essere esposto davanti alle attività il martedì e il venerdì, dalle 12 alle 13, per essere subito raccolto da ditta incaricata da Hera".

Per quanto riguarda la carta invece, nelle zone non servite dai nuovi cassonetti, "è ancora attiva la raccolta a sacchi sia per i cittadini che per le attività, con ritiro il mercoledì mattina dei sacchi esposti la sera precedente. I rifiuti ingombranti (sedie, mobilio, ecc) possono essere conferiti presso la stazione ecologica di via Brenta, oppure ne può essere richiesto il ritiro a domicilio previa prenotazione al numero verde 800.999.500. Nonostante tutti i servizi disponibili purtroppo si registrano comportamenti incivili da parte di cittadini disinteressati al decoro della nostra città. La nuova amministrazione sta valutando come riorganizzare al meglio la raccolta dei rifiuti in Centro storico mentre in materia di controlli saranno adottate molteplici metodologie atte alla costante salvaguardia del decoro urbano, al sanzionamento delle condotte incivili ed all'accrescimento di quel senso civico che dovrebbe appartenere fisiologicamente ad ogni cittadino”.