Ferrovie

Treni, rivoluzione in Romagna: più corse tra Bologna, Ravenna e Rimini con treni più veloci

Tra il capoluogo regionale e la città dei mosaici tempi accorciati di un quarto d'ora. Imola: potenziato il trasporto ferroviario metropolitano

Treni, rivoluzione in Romagna: più corse tra Bologna, Ravenna e Rimini con treni più veloci
| Altro
N. Commenti 0

20/novembre/2018 - h. 16.47

Trenitalia rivoluzione la tratta tra Bologna, Imola e Ravenna. A partire dal 9 dicembre si velocizza la tratta tra Ravenna e Bologna, aumentano le corse Ravenna-Rimini e nascono nuovi collegamenti tra il capoluogo e Imola. E quanto richiesto dalla Regione alle ferrovie. Tregli obiettivi principali: ridurre i tempi di viaggio fra Bologna e Ravenna, migliorare l’offerta tra Bologna e Rimini via Ravenna e potenziare il servizio metropolitano nell’area bolognese sulla direttrice Bologna – Imola.

CORSE RAVENNA - BOLOGNA PIÙ VELOCI A partire dal nuovo orario 29 delle 38 corse giornaliere fra Bologna e Ravenna (e viceversa) saranno effettuate in 69 minuti contro 81/83 attuali. La velocizzazione è stata ottenuta grazie a una rimodulazione del servizio, reso non stop fra Bologna e Imola e viceversa. Su questi 29 treni spariranno quindi fermate minori (Ozzano, San Lazzaro, Varignana) ma anche la fermata di Castel San Pietro. Il tutto sarà però compensato da un numero maggiore di corse sul servizio Ferroviario metropolitano.

PIÙ CORSE TRA BOLOGNA, RAVENNA E RIMINI La quasi totalità dei collegamenti da Bologna proseguirà verso Rimini. Ciò consentirà di portare complessivamente da 8 a 24 le corse dirette fra Bologna e Rimini via Ravenna e viceversa. Questa nuova offerta si completa con altri collegamenti fra Ravenna e Rimini dando vita su questa tratta a un sistema cadenzato orario  (partenza da Ravenna al minuto 19 e da Rimini al minuto 43) con un incremento medio di 7 treni al giorno.

POTENZIATO IL SERVIZIO METROPOLITANO VERSO IMOLA L’offerta per le località del Servizio Ferroviario Metropolitano (SFM)  tra Bologna e Imola, verrà elevato fino a 33 servizi complessivi Bologna – Imola e viceversa (contro i 10 attuali) con cadenzamento orario (partenza da Bologna al minuto 18 e da Imola al minuto 08) e alcune intensificazioni alla mezz’ora. La nuova offerta si aggiungerà a quella – già esistente – garantita dai collegamenti Bologna – Rimini e sarà rafforzata dall’estensione fino a Imola delle 13 corse attuali fra Castel Bolognese e Rimini.

Le novità dell’orario, nel regionale, si associano al recente esordio delle attività di assistenza e sicurezza dedicate ai pendolari, prima esperienza in Europa, e all’ormai imminente avvio, dalla primavera 2019, della fornitura dei primi 78 nuovissimi treni Rock e Pop – destinati insieme ad ulteriori 8 al rinnovo del parco mezzi in Emilia Romagna. Un ammodernamento della flotta destinato a rivoluzionare in positivo l’esperienza di viaggio di quei milioni di italiani che salgono in treno per i loro spostamenti quotidiani.

Ci sono anche alcune novità sull'alta velocità. Per la Romagna, entreranno in funzione due nuovi Frecciarossa fra Torino/Milano  e le località della costa Adriatica con fermate a Reggio Emilia AV, Bologna Centrale e Rimini, con tempi di viaggio di 53/55 minuti fra Bologna e Rimini e di sole 2 ore fra Rimini e Milano.


Per quanto riguarda il resto del trasporto nazionale, entreranno in servizio

 tre nuovi Frecciarossa – due da Roma per Milano e uno da Milano per Roma – fermeranno nel capoluogo emiliano rispettivamente alle 8.08, 12.28 e 7.35. 

 Nuova fermata a Bologna, unico stop oltre a Padova, per la coppia di Frecciarossa Fast Roma – Venezia in partenza dalla capitale alle 17.45 e dalla città lagunare alle 6.35. 

Cresce l’offerta anche nella stazione di Reggio Emilia AV Mediopadana, grazie alla nuova fermata – alle 6.09 – del Frecciarossa Milano – Salerno, il primo treno AV ad arrivare a Roma il mattino (8.29), in anticipo di 40 minuti rispetto al primo collegamento oggi disponibile. 

Confermate le quattro corse Frecciargento da e per Venezia – che dal 18 dicembre diverranno Frecciarossa – con fermata a Bologna Centrale e destinazione/origine a Fiumicino Aeroporto.