Ravenna

Sostiene di essere stato urtato, poi aggredisce la ciclista e le ruba la bici

Incredibile episodio in centro storico in zona Tomba di Dante. L'uomo dopo la rapina si è presentato in caserma per denunciare la signora ma è finito in manette

Fotorepertorio
| Altro
N. Commenti 0

29/novembre/2018 - h. 16.44

RAVENNA - I carabinieri della compagnia di Ravenna nella serata del 28 novembre hanno tratto in arresto un 43enne libico con l’accusa di rapina. Nel serata di mercoledì una telefonata ha segnalato un'aggressione subita da una ciclista a pochi passi dalla tomba di Dante. Un uomo si è avvicinato ad una donna in sella alla propria bicicletta e improvvisamente, dopo averla insultata e colpita al volto ripetutamente facendola cadere a terra, le asportava la bicicletta di colore rosso ed una borsa della spesa prima di darsi alla fuga.

I carabinieri si sono messi sulle tracce del fuggiasco diramando la descrizione a tutti i presidi dell’Arma in città. Dopo poco un extracomunitario si è presentato nella stazione di ia Alberoni in sella ad una bici rossa, per denunciare una signora per lesioni in quanto a suo dire era stato urtato dalla sua bicicletta; ai militari è bastato poco per ricondurre il soggetto alla rapina, così dopo aver raccolto le testimonianze e recuperato la refurtiva l’aggressore veniva dichiarato in stato di arresto. La vittima, che per fortuna ha riportato lievi traumi ed escoriazioni, se la caverà con qualche giorno di riposo.