Rimini

Nuove rotte Ryanair per Cracovia e Budapest

A partire dal 19 aprile saranno cinque le città che si potranno raggiungere dal Fellini grazie al vettore irlandese. Confermate Londra, Varsavia e Kaunas

Nuove rotte Ryanair per Cracovia e Budapest
| Altro
N. Commenti 0

07/dicembre/2018 - h. 18.37

RIMINI - Cracovia e Budapest saranno le nuove città che saranno raggiungibili decollando da Rimini su unvolo Ryanair.  La nuova rotta da Rimini a Cracovia, con una frequenza di due voli a settimana sarà operativa da aprile 2019 e si va ad aggiungere alla già annunciata programmazione di Ryanair da Rimini per l’estate 2019, che offrirà dunque ben 5 destinazioni in totale. L'altra novità è quella di Budapest con due voli settimanali (il lunedì e il venerdì) a partire dalla Summer 2019. Le due destinazioni si aggiungono a quelle di Londra, Varsavia e Kaunas.

Questa nuova rotta da Cracovia - dichiara a proposito Leonardo Corbucci, amministratore delegato di Airiminum 2014 - dimostra ancora una volta le enormi potenzialità dell’accordo con Ryanair per il territorio. Ora abbiamo 5 destinazioni con la compagnia irlandese che in prevalenza generano traffico incoming, di cui 2 verso la Polonia. Paese quest’ultimo molto apprezzato dagli operatori turistici romagnoli che già da qualche anno hanno iniziato ad accogliere e gradire i turisti polacchi”.

“Questo incremento di rotte da parte di Ryanair - continua Leonardo Corbucci - ci inorgoglisce e testimonia evidentemente la bontà del nostro lavoro fin qui svolto. Gli addetti ai lavori sanno quanto sia complesso per un piccolo scalo attrarre ex novo e sviluppare nel tempo voli con le compagnie di linea, soprattutto se non si dispone di contributi pubblici di funzionamento come avviene in altri aeroporti regionali. Se Ryanair ieri e Lufthansa oggi, le 2 principali compagnie europee in assoluto, decidono di investire su Rimini con progetti a medio/lungo termine significa evidentemente che il progetto AIRiminum, dopo aver superato brillantemente la fase di certificazione e amministrativa, sta conquistando anche la fiducia del Mercato con la “m” maiuscola”.