Riccione

Ripascimento spiaggia: 950mila per proteggere Riccione e Misano

Inoltre la Regione stanzierà un milione e mezzo di euro per la manutenzione straordinaria dell'intero litorale emiliano-romagnolo

Ripascimento spiaggia: 950mila per proteggere Riccione e Misano
| Altro
N. Commenti 0

13/dicembre/2018 - h. 17.57

RIMINI - Partiranno a breve i due cantieri, finanziati con risorse regionali pari a 950mila euro, per la realizzazione di interventi per il ripascimento dei tratti di costa riminese maggiormente interessati dal fenomeno dell’erosione marina, oltre a lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria e di riqualificazione delle opere sommerse di protezione della spiaggia a Riccione e Misano.  E nuove risorse sono in arrivo con il bilancio regionale 2019 che stanzierà 1 milione e mezzo di euro per la manutenzione straordinaria dell'intero litorale emiliano-romagnolo. Per la manutenzione ordinaria, invece, saranno disponibili 4,5 milioni, da suddividere tra fiumi, costa e versanti.

Sono le novità annunciate oggi pomeriggio dall’assessore regionale alla Difesa del suolo e della costa, Paola Gazzolo, durante la riunione del Tavolo istituzionale sulla costa riminese che si è svolto a Riccione e di cui fanno parte anche i sindaci dei Comuni di Rimini, Bellaria-Igea Marina, Riccione, Misano Adriatico e Cattolica, oltre ai rappresentati delle varie associazioni di categoria dei vari operatori della spiaggia (bagnini, titolari di bar, ecc.) .

 L’incontro è servito per fare il punto sugli interventi in corso, in cantiere e quelli più urgenti da programmare dopo gli ultimi episodi di maltempo del febbraio-marzo 2018 e, più recentemente, di ottobre-novembre scorsi che hanno provocato ingenti danni alla costa e alle opere di protezione del litorale.

 “L’attenzione della Regione per la difesa e la salvaguardia del litorale è alta e i nuovi lavori al via a inizio del prossimo anno lo confermano-afferma l’assessore Gazzolo-. Il confronto costante con le istituzioni locali, gli operatori economici e i territori è determinate per una programmazione efficace di interventi integrati: a  tal fine, entro gennaio disporremo anche dello studio tecnico di approfondimento sulle criticità e litorale da Cattolica a Riccione, affidato all’Università di Ancona. Un ulteriore tassello di conoscenze su cui costruire misure di prevenzione sempre più efficaci".