Bologna

Prende a pugni il netturbino e gli ruba il furgoncino in piazza Maggiore

Arrestato un 28enne di Avellino. Un collega si è messo all'inseguimento del ladro, poi fermato dai carabinieri

carabinieri generica cocaina
| Altro
N. Commenti 0

15/dicembre/2018 - h. 14.49

BOLOGNA - Ha rapinato il netturbino del furgoncino dopo averlo preso a pugni. Un 28enne di Avellino è stato arrestato dai carabinieri a Bologna. L'episodio è avvenuto verso le tre di notte in piazza Maggiore.  A subire l'aggressione è stato un operaio marocchino di 52 anni, addetto di una ditta che ha in subappalto da Hera alcuni dei servizi di pulizia della città. L'operaio - dopo essere stato buttato a terra e colpito con alcuni pugni in faccia - ha chiesto aiuto a un collega che era poco lontano e che si è messo all'inseguimento del mezzo rubato lungo via Rizzoli. La scena è stata notata da una pattuglia del nucleo radiomobile dei Carabinieri, che si sono a loro volta messi all'inseguimento. Il ladro a qual punto ha abbandonato il furgone e ha proseguito la fuga a piedi, ma è stato raggiunto e bloccato dai militari. Il 28enne, che aveva già qualche precedente per droga, risponderà di rapina impropria.