Faenza

La capotreno lo scopre senza biglietto, lui la colpisce con un pugno in faccia

Arrestato un cittadino nigeriano che ha anche dato una violenta testata ad un agente, cercando di mordere un secondo

La capotreno lo scopre senza biglietto, lui la colpisce con un pugno in faccia
| Altro
N. Commenti 0

26/dicembre/2018 - h. 17.33

FAENZA - Ha aggredito la capotreno, colpendolo di striscio con un pugno sul naso. L'ennesima aggressione sui binari (l'ultimo episodio risale al 18 dicembre), si è verificato su un Intercity nel pomeriggio del 24 dicembre. Questa volta protagonista è un nigeriano di 45 anni, sul treno senza biglietto. Sorpreso dalla capotreno, che gli ha contestato l'infrazione, questo ha reagito colpendola al volto. Prima ha inveito contro di lei poi ci si è scagliato contro, come confermato da numerosi testimoni. 

Una volta arrivato a Faenza è sceso dal treno ed è fuggito nel sottopassaggio ma dopo pochi minuti la polizia lo ha trovato nella sala d'aspetto. Quando ha visto gli agenti, il nigeriano ha manifestato nervosismo, culminato in una chiamata al 118 a cui ha riferito di sentirsi male e di essere un malatto infettivo. Portato all'ospedale, con accertamenti che sono risultati tutti negativi, e successivamente dimesso ha saputo che sarebbe stato portato in commissariato. A quel punto ha colpito un agente con una testata al toracecausandogli lesioni alle costole, poi ha cercato di morderne un secondo. E' così stato arrestato per lesioni, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Aspetterà in carcere il processo, fissato per il 21 febbraio.