Imola

Nuove scritte contro Matteo Salvini sulle mura della città

"Annega" e "Boia" dopo il cognome del ministro dell'Interno. La Lega: "Trovare i responsabili e ripulire i muri"

Nuove scritte contro Matteo Salvini sulle mura della città
| Altro
N. Commenti 0

30/dicembre/2018 - h. 19.12

Il leader leghista ancora una volta al centro di attacchi personali nella città romagnola dopo l'episodio dell'albero di Natale dove la sua figura è stata appesa a testa in giù

IMOLA - La città di Imola è ancora protagonista di scritte ingiuriose contro il Ministro dell'Interno Matteo Salvini. A pochi giorni dalla scoperta di volantini appesi all'albero di Natale, compaiono in via Giovanni da Imola scritte come "Salvini Annega" e "Salvini Boia". Duro il commento del segretario della Lega Nord Marco Casalini che parla di "terrorismo": "In questa zona, da tempo sorvegliata speciale per problemi di degrado e per le segnalazioni di cattive frequentazioni, sono apparse tra ieri e oggi due scritte che deturpano le mura storiche del nostro centro e offendono pesantemente il ministro Matteo Salvini. Offese e minacce pesantissime che seguono di pochi giorni le affissioni di cartelli raffiguranti lo stesso Salvini appeso a testa in giù. Chiediamo che si intervenga quanto prima per rimuovere le scritte ma ancor prima per identificare i delinquenti che come tali vanno trattati".