Russi

Il questore chiude un bar "per tutelare la pubblica sicurezza"

Dai controlli dei carabinieri sarebbe emerso che il locale era divenuto abituale ritrovo di persone pericolose gravate da precedenti penali. Licenza sospesa per 15 giorni

Il questore chiude un bar "per tutelare la pubblica sicurezza"

Polizia e carabinieri durante l'apposizione dei sigilli alle porte del bar

| Altro
N. Commenti 0

31/dicembre/2018 - h. 18.42

RUSSI - Questa mattina agenti della Polizia di Stato e militari dell’Arma dei Carabinieri, su disposizione del Questore di Ravenna Rosario Eugenio Russo, hanno proceduto alla chiusura temporanea di un bar con sala slot in via Faentina Nord a Russi. L’istruttoria, curata dalla Divisione di Polizia Amministrativa, ha indotto il Questore ad emettere a carico dell'esercizio pubblico, un provvedimento di sospensione della licenza per 15 giorni. Dagli accertamenti ripetuti da parte dei carabinieri del comando di Russi, l’attività è risultata abituale ritrovo di persone gravate da precedenti penali e di polizia. Inoltre, durante i controlli gli operatori hanno proceduto all’identificazione di persone, rintracciate all’interno dell’esercizio pubblico che sono risultate gravate da precedenti per reati considerati di particolare allarme sociale. Pertanto, nella mattinata odierna sono stati apposti i sigilli alle porte d’ingresso del bar.