Ravenna

Fugge dai domiciliari e tenta di andare in Centro America: preso in aeroporto

Con sé aveva due grosse valigie e tremila euro in contanti. Arrestato all'imbarco dai carabinieri. Nel maggio scorso era finito al centro di una vasta operazione antidroga

Fugge dai domiciliari e tenta di andare in Centro America: preso in aeroporto
| Altro
N. Commenti 0

02/gennaio/2019 - h. 20.24

CERVIA - A maggio era stato arrestato nell'ambito di un grosso giro di spaccio a Rimini, che aveva come "base" un fruttivendolo di Viserba. Da allora era ai domiciliari ma nei giorni scorsi ha tentato la fuga, finita però quando ha visto i carabinieri affacciarsi all'imbarco del volo per il Centro America che aveva prenotato. A finire in carcere è un quarantenne cervese. Con sé aveva due grosse valigie e tremila euro in contanti. Ad accorgersi che l'uomo non era ai domiciliari a casa a Cervia erano stati i carabinieri che, indagando, hanno scoperto quel volo prenotato dall'uomo. Niente di più facile quindi che passare l'informazione ai colleghi di Bologna che si sono presentati all'imbarco. Il quarantenne non ha opposto resistenza. Si trova ora in cella a Bologna.