Rimini

'Più sbirri morti', l'assessore tuona contro il 'murales della vergogna'

La scritta contro le forze dell'ordine comparsa la scorsa notte su un fabbricato lungo la strada Marecchiese. Il Comune provvederà a ripulire il muro.

'Più sbirri morti', l'assessore tuona contro il 'murales della vergogna'

Il muro con la scritta contro le forze dell'ordine

| Altro
N. Commenti 0

04/gennaio/2019 - h. 19.21

RIMINI - "C'è chi sostiene sia sbagliato censurare pubblicamente le vigliaccate. D’altro canto, credo, l’indifferenza sia l’anticamera di ogni peggioramento. Per questo ritengo necessario censurare colui o coloro i quali, nella notte, hanno vergato in bell’evidenza su un muro di un fabbricato lungo la strada Marecchiese, all’altezza di Spadarolo, una scritta delirante e offensiva verso gli agenti di Polizia". Così l'assessore alla Sicurezza del Comune di Rimini Jamil Sadegholvaad tuona contro "l'augurio di morte" vergato da "mani idiote la scorsa notte. Caro idiota, denuncia l'assessore, con quella scritta dimostri di non capire che stai segando il ramo dove anche tu stai seduto. Piena solidarietà alla Polizia, alle forze dell’ordine…e ci rendiamo disponibili come Comune a ripulire quelle scritte offensive".