Imola

La giunta Sangiorgi perde un altro pezzo: si dimette Ina Dhimgjini

L'assessora al Welfare lascia l'esecutivo pentastellato. La Lega Nord: "Cadono le stelle, segnale preoccupante"

La giunta Sangiorgi perde un altro pezzo: si dimette Ina Dhimgjini

L'assessore Ina Dhimgjini

| Altro
N. Commenti 0

16/gennaio/2019 - h. 20.46

IMOLA - Ina Dhimjini, assessore della giunta di Manuela Sangiorgi, si dimette. La giovane assessora al Welfare e ai servizi sociali annuncia che uscirà dalla giunta. Dhimjini era alla sua esperienza in una giunta pentastellata, dopo l'esperienza di Livorno. Si tratta del secondo membro della giunta, dopo Ezio Roi, a lasciare. La Lega Nord, con Marco Casalini, attacca: "Il sindaco spieghi alla città cosa sta accadendo nella sua maggioranza".

"E dire - dice Casalini - che sembrava essere il più fedele e operativo tra la squadra messa in campo dal sindaco Sangiorgi. Cosa sta accadendo nella giunta grillina? Era previsto questo passaggio? Chi coprirà ora delle deleghe così importanti come quella di sanità e welfare? Il sindaco Sangiorgi spieghi alla città cosa si sta muovendo nella nostra amministrazione comunale e ci dica per filo e per segno se la perdita in giunta mette a repentaglio la tenuta del governo cittadino".

Se la perdita di Roi poteva essere ben vista dalla Lega "possiamo certamente dire che se l'assessore arrivato dalla Toscana dovesse andarsene sarebbe certamente un brutto segno. É stato chiaro sin dall'inizio che si trattava di uno dei punti cardine della Giunta. Il Sindaco ora, oltre ai problemi di Con.Ami, Area Blu, Circondario ecc. inizia ad avere il fiato corto anche sulla squadra di governo che la dovrebbe affiancare. E in Consiglio? Siamo certi che non ci siano altri rappresentanti grillini che non stiano pensando di mollare la barca prima che affondi? Il presentimento è quello di una catastrofe che si sta per abbattere sull'amministrazione grillina. Il cielo sopra Imola è sempre più buio. Le stelle sono in caduta libera. Senza cambiamento la città muore".