Imola

Caso Diciotti, il sindaco di Imola vota contro l'autorizzazione a procedere per Salvini

Manuela Sangiorgi: "Non voglio andare contro l'interesse del governo, l'Italia deve cambiare"

Manuela Sangiorgi sindaco

La sindaca nel suo ufficio

| Altro
N. Commenti 1

18/febbraio/2019 - h. 13.56

IMOLA - La sindaca di Imola Manuela Sangiorgi, come tutti gli attivisiti del Movimento 5 Stelle, voterà sulla piattaforma Rousseau riguardo l'autorizzazione a procedere a Salvini per il caso Diciotti. Questa la nota della sindaca: "Mi si chiede se il Governo, nelle persone dei Ministri Di Maio, Salvini, Toninelli e del Presidente del Consiglio Conte, ha agito nell’interesse del Paese. Se si ritiene che non abbiano agito nell’interesse dell’Italia, e lo si certifica attraverso una votazione, la conseguenza logica è inevitabilmente quella di mandarli a casa a prescindere dal giudizio dei tre giudici. Ecco perché, al quesito “Il ritardo dello sbarco della nave Diciotti, per redistribuire i migranti nei vari Paesi europei, è avvenuto per la tutela di un interesse dello Stato? voto sì in quanto non voto contro al Governo giallo-verde. Desidero che si vada avanti nel cambiare l’Italia come sto tentando di portare il cambiamento a Imola". Chi vota sì è contrario all'autorizzazione a procedere. 

Non sono d'accordo

20/02/2019 10:23

Postato da golem54

Che far tardare lo sbarco ad un gruppo di poveracci derelitti, che cercano un po' di futuro rischiando la vita attraversando il Mediterraneo, possa rappresentare la tutela di un interesse nazionale è per me cosa inumana e incomprensibile. Questi dunque sono i principi a cui si ispira chi vuole portare avanti il cambiamento in Italia. Evitando inoltre che la giustizia faccia il suo corso e facendo differenze tra politici e gente comune. Su queste basi arriverà a compimento l'abbuffata elettorale leghista a danno del Movimento 5 Stelle.