Ravenna

Rapina in hotel: custode preso a pugni e martellate, rubati ottomila euro

Prognosi di sette giorni per il dipendente del Cube di Fornace Zarattini. La banda era formata da cinque persone

Rapina in hotel: custode preso a pugni e martellate, rubati ottomila euro
| Altro
N. Commenti 0

02/marzo/2019 - h. 18.35

RAVENNA - Un dipendente colpito a pugni e martellate e ottomila euro svaniti. E' questo il bilancio della rapina avvenuta attorno all'1.30 della notte di venerdì all'Hotel Cube di Fornace Zarattini. I malviventi - cinque le persone immortalate dalle telecamere di sicurezza - sono entrati con i volti travisati dopo aver sfondato a calci la porta scorrevole. Poi si sono diretti verso la reception, dove avevano visto il custode notturno. 

Il dipendente ha cercato di chiudersi nell'ufficio, ma il gruppo di criminali è riuscito a entrare. Per farsi consegnare i soldi contenuti nelle casseforti lo hanno colpito due volte con un martello e preso a pugni. La prognosi è di sette giorni. Una volta ottenuti i contanti sono scappati a bordo di un'auto, rinvenuta poco distante.Indagano gli uomini della squadra mobile. Pare che per la fuga il commando abbia rubato due auto "pulite", facendo perdere le proprie tracce. Poco prima, attorno all'una, altri due tentativi di furto sono stati segnalati in zona Villaggio Anic, in un bar e in una sala slot.