Rimini

Rapinatori messi in fuga da una pasticciera

Piatti e sgabelli contro mazza da baseball e pistola. Arrestati un riminese di 27 anni e un forlivese ventottenne

Rapinatori messi in fuga da una pasticciera
| Altro
N. Commenti 0

12/marzo/2019 - h. 22.06

RIMINI - Messi in fuga dal corazzo della pasticciera che non si è fatta intimorire dalla vista di una pistola e da una mazza da baseball. Questo quanto accaduto a Rimini nella mattinata di oggi, 12 marzo. I due - un forlivese di 28 anni e un riminese 27enne - sono entrati nel negozio e hanno minacciato la titolare. Lei per tutta risposta ha scagliato contro loro dei piattini di ceramica e uno sgabello. Così i due sono fuggiti, dopo aver distrutto una vetrinetta con un colpo di mazza da baseball ma a mani vuote. Hanno però provato a rapinare due donne che stavano facendo pausa pranzo nel parco ma la polizia li ha visti e li ha arrestati. 

"La maggiore presenza di Volanti sul territorio sta permettendo alla Polizia di Stato di ottenere maggiori risultati", ha detto il Questore di Rimini, Maurizio Improta all'Ansa riferendosi all'arresto in flagranza di reato dei due rapinatori. "Grazie all'incremento di 45 unità disposto dal Capo della Polizia - ha concluso - possiamo dispiegare 4 pattuglie per turno e altri personale arriverà nei prossimi mesi sempre in incremento: faccio i miei complimenti agli uomini e alle donne della Polizia di Stato".