Calcio

Dario Hubner torna in campo al Manuzzi

Il Bisonte annunciato come una delle punte di diamante del Raduno dei nostalgici del 6 luglio. Ci sarà anche il portiere Sebastien Frey

Dario Hubner torna in campo al Manuzzi

Dario Hubner con la maglia del Cesena, negli anni Novanta

| Altro
N. Commenti 0

23/marzo/2019 - h. 16.14

CESENA - Primi annunci per il raduno di Serie A Operazione Nostalgia che il 6 luglio terrà a Cesena il suo "raduno nostalgico" con vecchie glorie della Serie A degli anni Novanta e primi anni Duemila. Il primo ad essere stato annunciato è stato il portiere ex Parma e Inter Sebastien Frey, 38enne, che ha da poco annunciato di essere sopravvissuto ad un grave virus. Il secondo giocatore annunicato è il bomber Dario Hubner, un grande ritorno a casa. "Praticamente è casa sua - si legge nell'annuncio degli organizzatori -. Praticamente è casa sua. E' il giocatore che ha segnato più reti nella storia del Cesena. Ritornerà a giocare al Manuzzi dopo più di 20 anni e ci tiene a sottolinare che sicuramente gonfierà la rete". 

Il "bisonte" Hubner con il Cesena ha segnato 77 dei suoi 331 gol collezionati negli stadi di provincia. Ha giocato in Romagna dal 1992 al 1997, sempre in serie B. Un vero idolo per i nostalgici e non solo, capace di vincere la classifica dei cannonieri in una serie A in cui arrivò da trentenne, passando dai bianconeri al Brescia in cui ha giocato anche con Roberto Baggio, al fianco del quale mise 17 volte in rete la palla. Nel 2002, passato al Piacenza, a 35 anni ha vinto la classifica di serie A con 24 reti, affiancato da David Trezeguet. Un record battuto poi da Luca Toni, che nel 2015 a 38 anni riuscì a vincere lo scettro dei bomber indossando la maglia del Verona. Chissà, al Manuzzi magari ci sarà anche lui...