Calcio

Il Cesena spreca ancora, Matelica a meno due

I bianconeri hanno ormai consumato il vantaggio. Alessandro sbaglia un rigore, i rivali si avvicinano e ora per la promozione è più dura

La curva Mare

Foto LaPresse

| Altro
N. Commenti 0

31/marzo/2019 - h. 20.10

Il 16 gennaio la questione sembrava chiusa: con la vittoria nello scontro diretto con il Matelica il Cesena era primo a dieci punti e già pregustava la serie C. Due mesi e mezzo dopo quei punti di vantaggio sono diventati soltanto due. L'ultima sciagurata uscita dei bianconeri è stata quella di oggi, domenica 31 marzo, a Campobasso: fermati sullo 0-0. In Molise succede di tutto: una traversa, un gol annullato a Munari e soprattutto un rigore calciato male da Alessandro e parato dal portiere di casa. Il Matelica intanto ha vinto ancora, battendo il Forlì peraltro, e si è avvicinato ulteriormente al Cesena che ha ormai sprecato il capitale di punti accumulato fino a gennaio. Nell'ultimo mese la vittoria è arrivata solo una volta, ci sono state poi due sconfitte e due pareggi. Il Matelica invece ha perso l'ultima partita proprio contro il Cesena. L'andamento a zig zag dei romagnoli ha consentito di rosicchiare punti su punti.