Rimini

Avvocato picchia un senzatetto, poi lo denuncia per rapina

Il professionista è stato rinviato a giudizio per calunnia. L'uomo si era avvicinato per chiedere una sigaretta ed ha ricevuto in risposta una scarica di pugni

Avvocato picchia un senzatetto, poi lo denuncia per rapina
| Altro
N. Commenti 0

01/aprile/2019 - h. 12.10

RIMINI - Avrebbe picchiato un senzatetto e poi lo ha denunciato per tentata rapina. Ora un avvocato riminese è finito nei guai per calunnia ed è stato rinviato a giudizio. Secondo quanto riportano il Corriere di Romagna il Resto del Carlino di oggi, primo aprile, alla fine di gennaio dello scorso anno i carabinieri sono intervenuti in piazza Cavour per un pestaggio. La vittima è un "barbone" che si era avvicinato ad un passante - ha raccontato ai carabinieri - per chiedere una sigaretta. Il professionista però l'avrebbe preso a pugni, allontandosi in fretta. Poco dopo l'avvocato ha denunciato una tentata rapina di cui sarebbe stato vittima. A suo dire, mentre era a passeggio con la famiglia, un uomo gli si era avvicinato tentando di rubargli il Rolex. Lui lo aveva spunto all'indietro e questo è caduto. La versione però non combaciava con quanto detto dai testimoni, che hanno dato ragione al senzatetto. Inevitabile la denuncia per calunnia.