Cesena

Uomo di 73 anni sbanda e finisce steso nel fosso ad un passo dal coma etilico

La sbornia era tale da lasciarlo privo di coscienza dopo l'incidente. Rilievi della polizia municipale

Fotorepertorio
| Altro
N. Commenti 0

02/aprile/2019 - h. 12.58

Lo hanno trovato steso nel fosso, immobile ed esanime nel fango, tanto da sembrare morto. La sua auto, una Lancia Ypsilon nera, era anch’essa nel fosso, dopo un’evidente perdita di controllo del mezzo mentre era in marcia. La Polizia locale dell’Unione Rubicone e Mare è intervenuta oggi (martedì 2 aprile) a Gatteo verso le 10.30 insieme agli operatori del 118 , per prestare soccorso a un 73enne a un passo dal coma etilico, sbandato appunto mentre alla guida della sua auto e finito nel fosso senza essere in grado di rialzarsi né di chiedere aiuto.

Ad allertare la pattuglia è stato infatti un residente della zona, che ha notato da lontano l’auto sbandata senza però rendersi conto che, in fondo al fosso, giaceva un uomo in fin di vita.

Scena quindi allarmante per i soccorritori al momento del loro arrivo. L’uomo presentava un tasso etilico assolutamente fuori norma, tanto da condurlo all'incoscienza e averlo reso quanto mai pericoloso alla guida: fortunatamente durante la sua folle corsa non ha causato danni ad altri utenti della strada.

I sanitari del 118 hanno quindi immediatamente provveduto a portarlo al Pronto soccorso per le cure mediche, mentre sul posto è intervenuta anche una squadra dei Vigili del fuoco. Per l’avventatezza dimostrata e il pericolo creato per il 73enne, con tutta probabilità, verrà disposto dall’autorità competente un lungo periodo di sospensione della patente.