Omicidio

Morto dopo la lite col rivale in amore, lascia una figlia di vent'anni

A San Mauro Mare la tragedia. La vittima è Antonio Rinelli, originario di Potenza ma residente nel Ravennate

Morto dopo la lite col rivale in amore, lascia una figlia di vent'anni
| Altro
N. Commenti 0

08/aprile/2019 - h. 18.01

SAN MAURO MARE - Ucciso dopo una lite con l'attuale compagno dell'ex fidanzata. Così è morto il 47enne Antonio Rinelli a San Mauro Mare, davanti a casa della donna. Era andato da lei domenica sera, forse per un chiarimento. All'interno ha trovato però l'attuale compagno, anch'esso ravennate 44enne. Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri di Cesenatico tra i due è scoppiata una lite in casa che si è trascinata all'esterno. 

Qui Rinelli ha trovato la morte. Se questa sia stata causata dal pestaggio del rivale o dal fatto che l'uomo durante la lite abbia sbattuto accidentalmente la testa contro una staccionata - come ipotizzato - potrebbe forse fare la differenza nell'ipotesi di reato (omicidio o omicidio preterintezionale) per il quale si procederà nei confronti del fermato. Al momento anche il 44enne si trova ricoverato in ospedale, i carabinieri nel frattempo hanno ascoltato i testimoni tra cui naturalmente anche la quarantenne.  Rinelli, originario di Potenza, da qualche tempo abitava in Romagna, a Punta Marina Terme. Lascia una figlia, ventenne.