Faenza

Spacciatori sorpresi con 2,5 chili di droga. Arrestati, condannati e subito liberati

Si tratta di tre giovanissimi che avevano trasformato un appartamento in una centrale dello spaccio. Nonostante ciò, dopo la pena subita sono di nuovo a piede libero

Spacciatori sorpresi con 2,5 chili di droga. Arrestati, condannati e subito liberati
| Altro
N. Commenti 0

09/aprile/2019 - h. 18.01

FAENZA - Oltre due chili e mezzo di droga, uno spaccio osservato dagli agenti e un blitz che ha portato agli arresti di tre giovanissimi. Non è bastato però ad avere per questi tre spacciatori una misura restrittiva: sono stati condannati a due anni di carcere, multati per 2.500 euro e subito rimessi in libertà. Eppure nel loro appartamento gli agenti hanno trovato 1,81 chilogrammi di hashish, 776 grammi di marijuana, otto grammi di cocaina. E chissà quanta ce n'era ancora di droga, visto che per tutta la giornata prima del blitz gli agenti hanno osservato un "sospetto andirivieni". Per intervenire ed entrare nell'appartamento - in centro a Faenza - la polizia ha dovuto però aspettare lo scambio che è arrivato quando un 21enne faentino e un 19enne albanese sono usciti di casa e hanno ceduto un involucro sospetto ad una persona.

La polizia è subito intervenuta. Dentro quell'involucro c'erano 25 grammi di marijuana: abbastanza per approfondire l'indagine e salire nell'appartamento dove c'era un altro giovanissimo, un diciottenne italiano, con la grande quantità di stupefacente nascosta in una valigia nel garage e un'altra parte in camera da letto. I due erano seguiti da tempo dalla polizia di Ravenna e da quella di Forlì. Davanti al giudice questa mattina è arrivata la convalida dell'arresto e la condana. Poi i tre sono tornati liberi.