La diatriba

Cesenatico in pole per i cimeli di Pantani

Le memorabilia del campione coinvolte nel fallimento Mercato Uno. Il sindaco Gozzoli ha incontrato i commissari straordinari. Più complessa la questione della mega-biglia visibile dall'A-14

Pantani
| Altro
N. Commenti 0

13/aprile/2019 - h. 14.31

CESENATICO - I cimeli di Marco Pantani, che appartengono alla Mercatone Uno, storico sponsor della squadra del Pirata e oggi coinvolta in una procedura di fallimento, potrebbero presto arrivare a Cesenatico, città natale di Pantani, dove tifosi e appassionati potranno ammirarli nello spazio a lui dedicato. E' quanto emerso dall'incontro fra il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli e uno dei commissari straordinari della Mercatone Uno. Nella sede dell'azienda ci sono infatti maglie, coppe, biciclette e altri ricordi appartenuti a Marco Pantani. La procedura fallimentare e il Comune, insieme alla famiglia, valuteranno se ci sono le condizioni per far sì che degli oggetti appartenuti al campione siano acquisiti e resi visibili alla collettività in un luogo pubblico come lo Spazio Pantani. Più complessa, invece, la vicenda relativa alla maxi-biglia, visibile dall'A14 a Imola che, come l'immobile dove ha sede la società, è di proprietà della Cve Srl che attualmente è coinvolta in un sequestro giudiziario.