Forlì

Overdose fatale di cocaina per un 25enne, arrestato lo spacciatore

Il giovane era stato trovato morto nel bagno di un parco. Le indagini hanno condotto fino a Faenza, dove aveva acquistato la droga da un 31enne

Overdose fatale di cocaina per un 25enne, arrestato lo spacciatore
| Altro
N. Commenti 0

08/maggio/2019 - h. 17.45

FORLì - Sarebbe un 31enne di origine marocchina, residente a Faenza, lo spacciatore che il 4 marzo scorso cedette l'ultima dose di droga ad un venticinquenne forlivese poi trovato morto per overdose nei bagni del Parco della Resistenza. A stringere il cerchio attorno all'uomo il Norm forlivese che ha indagato sul decesso. Pochi dubbi sulle cause: una siringa semivuota era accanto al cadavere. Il giovane si era iniettato una dose mortale di droga. 

Il 25enne il 3 marzo era andato a Faenza dove, secondo quanto ricostruito, abitava il suo spacciatore. La dose mortale iniettata era di cocaina, che il giovane assumeva per via venosa. La droga era stata pagata in quel caso in un modo particolare: pc e smartphone rubati. Il 27 aprile su richiesta del pm Filippo Santangelo, il gip Giorgio Di Giorgio ha firmato l'ordinanza di custodia cautelare. Lo straniero, già noto alle forze dell'ordine e irregolare sul territorio, è finito in carcere. Le ipotesi di reato sono detenzione illegale ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e morte come conseguenza di altro delitto.