Cesena

Viadotto Puleto, proroga di trenta giorni per la perizia

Nel frattemp il tratto di E45 resterà chiuso al traffico. Il sindaco di Tredozio Simona Vietina: "Situazione molto grave per il territorio"

Viadotto Puleto, proroga di trenta giorni per la perizia
| Altro
N. Commenti 0

29/maggio/2019 - h. 14.55

CESENA - Il gip del Tribunale di Arezzo, la cui procura sta indagando sul viadotto Puleto, ha concesso trenta giorni di proroga per la consegna della perizia sullo stato della struttura. Una proroga non accolta bene da Simona Vietina, parlamentare di FI e sindaco di Tredozio."Stante la situazione, la riapertura al transito del traffico pesante sul tratto non potrà avvenire sicuramente prima della fine di giugno, in piena stagione estiva, costringendo tir e pullman turistici a transitare per altri e ben meno agevoli percorsi. Il danno per il territorio, già pesantissimo, si aggrava di giorno in giorno e, per questo, presenterò un’interrogazione parlamentare: intendo indagare a fondo i motivi di questo ritardo”. Così Simona Vietina, Parlamentare di Forza Italia e Sindaco di Tredozio.

“Dal 16 gennaio – prosegue Vietina – le nostre comunità sono in attesa che la situazione torni alla normalià: per un mese il tratto è stato completamente chiuso e, ancora oggi, dopo sei mesi il traffico pesante non può transitare. Il 26 marzo scorso sono stati concessi 60 giorni per realizzare una ‘super perizia’ ma, a quanto pare, in questo non trascurabile lasso di tempo sono stati fatti appena due sopralluoghi, evidentemente insufficienti a raccogliere tutte le informazioni necessarie. Questa proroga di 30 giorni ci porterà nel pieno della stagione turistica, lasciando i nostri territori privi di una risorsa cruciale sia sul piano economico che sociale: mi unisco alle dichiarazioni dei colleghi sindaci nel sostenere che questo ritardo e grave e inaccettabile. Presenterò a breve un’interrogazione parlamentare per chiedere ai Ministri competenti conto di questa situazione: non intendo permettere che, smorzati i fuochi della competizione elettorale, si spengano i riflettori sul nodo della E45 e del Viadotto Puleto”.

“Sono vicina come sindaco e come parlamentare – conclude Vietina - ai primi cittadini e a tutti gli abitanti dei Comuni duramente colpiti da questa situazione. Pretenderò risposte chiare dal Governo”.