Cesenatico

Musica, letture, cultura: tutti gli appuntamenti delle rassegne di Cesenatico

A giugno si alza il sipario sulle rassegne culturali estive. Federico Buffa, Dream Syndacate, Noa tra gli ospiti più attesi

Musica, letture, cultura: tutti gli appuntamenti delle rassegne di Cesenatico

Federico Buffa accompagnato al pianoforte da Alessandro Nidi, ripercorrerà una delle pagine più significative della storia dell’atletica leggera

| Altro
N. Commenti 0

05/giugno/2019 - h. 17.05

CESENATICO - Torna con nuovi appuntamenti il cartellone estivo di musica, spettacolo, incontri promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesenatico. La novità di quest’anno è la presenza di alcuni artisti internazionali che daranno particolare lustro alla programmazione. Un calendario ampio e vario, per tanti tipi di pubblico, tutto da scoprire.

La rassegna di musica, spettacolo e incontri proposta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesenatico, con il contributo della Regione Emilia-Romagna e di Destinazione Turistica Romagna, torna quest’estate nei luoghi più suggestivi della città con un programma ampio e variegato, fatto apposta per soddisfare i differenti gusti del pubblico in vacanza e di quello residente. Oltre agli appuntamenti tradizionali con i Notturni alle Conserve, i Concerti all’Alba, Ju Ju Memorial e alla conferma delle rassegne Il  Porto del Jazz, C’era una volta il cinema  e Saluti alle Sirene - Racconti di mare, la novità assoluta di quest’anno è rappresentata dal carattere fortemente internazionale che assume la rassegna Ribalta Marea, che vedrà la partecipazione di alcuni artisti di fama mondiale.

Un rapido sguardo al cartellone mostra l’ampiezza e la varietà del programma: 36 appuntamenti suddivisi in 6 diverse rassegne che si svolgono in 13 luoghi differenti di Cesenatico.

“Ribalta Marea” 6 spettacoli ripartiti fra i mesi di giugno, luglio e agosto. Il sipario si alzerà giovedì 20 giugno, quando sul palco del Teatro all’Aperto di Largo Cappuccini si esibiranno le leggende del rock alternativo americano, i californiani “The Dream Syndicate” capitanati dal carismatico front man Steve Wynn. Il protagonista del secondo appuntamento, fissato per venerdì 12 luglio, sarà un altro artista internazionale, il norvegese Erlend Øye, autorevole rappresentante del movimento musicale “New Acoustic Movement” e componente del celebre duo “Kings of Convenience”, che per l’occasione sarà accompagnato dalla band italiana “La Comitiva”. Questi due concerti sono organizzati in collaborazione con l’Associazione Culturale Retropop Live di Cesena. 

Si prosegue venerdì 19 luglio con “Black Leather; due pugni guantati di nero”, il nuovo spettacolo di Federico Buffa, il più noto storyteller italiano, accompagnato al pianoforte da Alessandro Nidi, che ripercorrerà una delle pagine più significative della storia dell’atletica leggera. Venerdì  9 agosto sarà la volta della raffinata ed elegante cantante israeliana Noa, divenuta celebre per l’interpretazione del brano di punta della colonna sonora de “La vita è Bella” di Roberto Benigni, che presenterà  il suo nuovo album “Letters to Bach”. Il concerto di Noa e dei musicisti che l’accompagnano è organizzato in collaborazione con Emilia-Romagna Festival. 

Lunedì 12 agosto toccherà all’istrionico attore romagnolo Roberto Mercadini, con il monologo “Vita di Leonardo – L’avventura di vedere davvero”, una produzione del Teatro Stabile d’Abruzzo dedicata a Leonardo Da Vinci nella ricorrenza dei 500 anni dalla sua morte. La rassegna si concluderà sabato 24 agosto con un classico dell’opera lirica, la “Tosca” di Giacomo Puccini, portata in scena da un cast stellare: Raffaella Battistini, Gianni Leccese, Giulio Boschetti, Francesco Ellero D'Artegna, Luca Gallo, Antonio Marani, Stefano Consolini, i Cori Lirici San Rocco di Bologna e Maria Callas di Cesena, l’ Orchestra Città di Ferrara diretta dal Maestro Lorenzo Bizzarri e la regia di Giammaria Romagnoli.

I “Notturni alle Conserve”, rassegna di musica classica che si avvale della direzione artistica del Maestro Thomas Cavuoto, propone quest’anno sei serate, come di consueto nella suggestiva cornice dell’ omonima piazza, a partire dal 9 luglio fino al 20 agosto in programma sempre il martedì alle ore 22.00.

I “Concerti all’Alba”, invece, si svolgono come è noto nello scenario del tutto particolare della spiaggia alle prime luci del mattino, proponendo scelte musicali differenziate che spaziano dal jazz al blues, dal funky al rock,  dallo swing alle sonorità latino americane. Gli appuntamenti sono ben sette, dal 7 luglio al 25 agosto, dislocati sulle varie spiagge libere del litorale cesenaticense. I Concerti all’Alba sono realizzati in collaborazione con i musicisti Karsten Braghittoni, Christian Capiozzo, Alessandro Fariselli, Fabio Nobile, il sostegno della Cooperativa Stabilimenti Balneari Cesenatico e della Consulta Comunale del Volontariato, mentre l’evento conclusivo del 25 agosto sulla spiaggia libera di Zona Cesarini a Villamarina, si svolgerà in collaborazione con We Reading.

Infine, oltre alla conferma del “Ju Ju Memorial”, la reunion di musicisti per ricordare il grande batterista cesenaticense Giulio Capiozzo realizzata in collaborazione con “Linea Sterile S.p.a” in calendario venerdì 23 agosto in Piazza Spose dei Marinai,  verranno riproposte anche quest’estate le fortunate rassegne “Il Porto del Jazz” il 16, 17 e 18 agosto sul porto canale, organizzata sempre con il contributo di “Linea Sterile S.p.a”, “Saluti alle Sirene”, 3 serate dedicate ai racconti di mare nel cortile del Museo della Marineria il 31 luglio, il 7 e 21 agosto, e “C’era una volta il cinema”, con le proiezioni di alcuni classici della cinematografia italiana ed internazionale nella suggestiva location di Piazza delle Conserve il 5, 26 luglio, 2 e 16 agosto.

Commenta il Sindaco Matteo Gozzoli: “Dall’alba al tramonto e poi sotto le stelle, nelle piazze o al teatro all’aperto con Ribalta Marea, un programma ricco di proposte che cercano di abbracciare tutti i gusti, perché Cesenatico è una destinazione tutta da assaporare e scoprire. Un luogo magico, un borgo marinaro vero che grazie agli eventi culturali e alle tante collaborazioni riusciamo ad impreziosire e valorizzare. ”