Ravenna

Massaggi cinesi in spiaggia: arrestata una cinquantenne

La donna ha dato un morso ad un agente della municipale che la stava accompagnando al comando

Massaggi cinesi in spiaggia: arrestata una cinquantenne
| Altro
N. Commenti 0

06/giugno/2019 - h. 17.27

RAVENNA - Nel pomeriggio di mercoledì 5 giugno, gli agenti della polizia locale di Ravenna, a Lido Adriano hanno arrestato una donna di nazionalità cinese la quale ha opposto resistenza ai pubblici ufficiali provocando, nei confronti di uno di questi, lesioni. La signora, cinquantenne, è stata sorpresa mentre esercitava l'attività irregolare di massaggiatrice sull’arenile demaniale, dapprima ha messo in atto un tentativo di fuga per eludere al controllo, prontamente fermata dagli agenti, la donna non ha voluto declinare le proprie generalità né fornire un documento di identità e soggiorno. 

Durante le fasi di accompagnamento  per l'identificazione ha opposto resistenza gettandosi a terra, scalciando e opponendosi energicamente all’identificazione, tentando anche, senza riuscirvi, di mordere una delle agenti operanti, mentre l’altro agente ha riportato una lesione al polso che, il locale Pronto Soccorso, ha giudicato guaribile in sette giorni . L’udienza per direttissima di questa mattina ha visto convalidato l’arrestato con rinvio dell’udienza a luglio.