Forlì

La prima uscita di Gian Luca Zattini al fianco dell'Ugl

Il sindacato sta portando avanti una battaglia contro gli infortuni sul lavoro e ottiene la prima foto del sindaco dopo le elezioni

La prima uscita di Gian Luca Zattini al fianco dell'Ugl
| Altro
N. Commenti 0

13/giugno/2019 - h. 19.44

FORLì - Può essere considerata la prima uscita pubblica del neoeletto sindaco di Forlì Gian Luca Zattini , giovedì pomeriggio, in piazza Saffi, al tavolo del sindacato Ugl, per l'iniziativa "#lavorarepervivere" , promossa dalla categoria di Ugl Giovani che  è scesa in campo anche a Forlì, come in altre 40 piazze d'Italia, per ribadire la necessità di garantire maggiori precauzioni a tutela dei lavoratori, compresi quelli domestici. 

Zattini e la neoeletta consigliera comunale Paola Casara (della lista civica Zattini) hanno stretto la mano e si sono soffermati per una foto ricordo con il segretario Ugl Giovani Cristian D'Aiello ed il segretario generale Utl Ugl Filippo Lo Giudice. 

Un campagna sociale in difesa del principio di maggiore sicurezza sui luoghi di lavoro e contro le morti bianche che Zattini ha condiviso al fianco  dei giovani del sindacato di destra per sensibilizzare  l’opinione pubblica sul triste fenomeno delle morti e degli incidenti sul lavoro, una piaga non soltanto nazionale ma che si registra anche in ambito  locale.Giovani e cittadini hanno compilato un questionario sul tema del lavoro e delle morti bianche.

Hanno portato i loro saluti e si sono congratulati per l'iniziativa oltre il neo sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini, ed alla  consigliera comunale Marinella Portolani, anche il neoeletto consigliere comunale della Lega Andrea Costantini e la neoeletta Paola Casara (anche lei della lista civica Zattini) .