Rimini

Molo Street Parade: il biglietto non frena l'afflusso di pubblico

Grande soddisfazione del sindaco Gnassi: "La notte è un'opportunità e non un problema"

Molo Street Parade: il biglietto non frena l'afflusso di pubblico
| Altro
N. Commenti 0

30/giugno/2019 - h. 17.35

RIMINI - Un enorme successo di pubblic per la Molo Street Parade, la prima a pagamento. Soddisfatto il sindaco Andrea Gnassi: «Dopo otto anni, come tutte le cose intelligenti, la Molo sa cambiare, perché intorno la società è cambiata. Questa ottava edizione è stata contrassegnata da una svolta del modello organizzativo caratterizzata dall’introduzione del biglietto a pagamento e dalla creazione di due grandi aree, una gratuita con lo street food e la musica di strada e l’altra a pagamento con il grande dance floor e le consolle galleggianti dei deejay. Una svolta che è stata apprezzata tanto da registrare un successo di pubblico da sold out, capace di richiamare decine e decine di migliaia di persone, sia nella parte della vera e propria festa, sia nelle aree collaterali all'evento, anch'esse prese d'assalto, consentendo al contempo di alzare ulteriormente l’asticella della sicurezza e della qualit».

I due ingressi a pagamento e i varchi di accesso presidiati dai controlli di sicurezza, hanno consentito il pieno svolgersi delle numerose e diverse attività in grado di ospitare il foltissimo pubblico che si è riversato a Rimini per l’evento. Il controllo anti peperoncino e anti vetro ai varchi di accesso, l’intervento immediato di tutti gli operatori sul posto coordinato dalle forze dell’ordine, i presidi e controlli di ordine pubblico e sicurezza privata, hanno consentito uno svolgimento efficace e in sicurezza che ha premiato il nuovo modello per l’efficacia dei risultati.

«Ringrazio personalmente il Cosp coordinato dal Prefetto insieme alle forze dell’ordine, Polizia di Stato, Carabinieri, Capitaneria, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale. Rimini ha saputo mettere in campo attenzione, competenza, conoscenze, esperienza e il necessario coinvolgimento della comunità locale: il Consorzio del Porto, i Pescatori, i sub Gian Neri, i ristorati, gli albergatori e i volontari della Croce Rossa che hanno reso possibile questo successo col loro impegno e la puntuale attività di prevenzione e vigilanza»,, dice Gnassi. La Notte «è un'opportunità e non un problema». 

Con la Molo entra nel vivo la stagione dei grandi eventi estivi, mai come quest’anno all’insegna del ritmo e della musica. La prossima settimana sarà la volta della Notte Rosa con l’emozione di Francesco De Gregori che canta i suoi più grandi successi accompagnato da un’orchestra sinfonica di 40 elementi e poi all’alba il pianoforte raffinato di Roberto Cacciapaglia e a seguire un festival di musica elettronica sulla spiaggiaE poi Jovanotti, che sbarca sulla spiaggia di Riminiterme con il suo Jova Beach PartyIl pianoforte di Stefano Bollani che si unisce al mandolino di Hamilton De Holanda per un grande viaggio musicale al Teatro Galli con Lonely Planet Ulisse Fest. E poi Benji & Fede, Irama e la cantautrice statunitense LP (Laura Pergolizzi) a Rimini con le loro performance live targate RDS 100% Grandi successi. E ancora la Rimini Beach Arena alla colonia Bolognese che dal 20 luglio al 17 agosto propone una line up caratterizzata dai live dei migliori artisti italiani urban e dai dj protagonisti dei più importanti festival di musica elettronica. I 70 anni della Sagra Musicale Malatestiana, con l’eccezionale presenza di Riccardo Muti al Teatro Galli (3 agosto), e la sua “sezione contemporanea”, Percuotere la Mente, con una offerta di live dei più importanti interpreti internazionali di musica Jazz, rock e classica rivisitata in chiave groove. Un’estate strepitosa, un poker d’assi unico, in cui ad essere protagonista è la voglia di stare insieme a Rimini”.