Ravenna

Diciannovenne lasciato agonizzante in auto: condannati i quattro amici

Pene dai 9 ai 15 anni per i giovani imputati che la sera in cui il ragazzo lughese morì avevano passato la serata con lui

Diciannovenne lasciato agonizzante in auto: condannati i quattro amici

Matteo Ballardini (foto da Ask)

| Altro
N. Commenti 0

02/luglio/2019 - h. 16.56

RAVENNA . Tutti  e quattro gli amici di Matteo Ballardini, il 19enne lughese lasciato morire in auto nell’aprile del 2017 dopo una notte di sballo, sono stati condannati dal gup Janos Barlotti. Il profilo di responsabilità più grave è quello individuato per la 22enne di Lavezzola Beatrice Marani che è stata condannata a 15 anni e quattro mesi. Secondo la polizia era stata lei la figura chiave della catena di eventi che portà alla morte di Balla e la persona che gli aveva provocato il metadone. Leonardo Morara è stato condannato a 14 anni e due mesi. A lui è stata attribuita la responsabilità di aver spostato l'auto dove è stato lasciato il 19enne in un luogo appartato. Morara è stato anche l'unico a vederlo vivo. Pene inferiori per il 23enne Simone Giovanni Palombo e 25enne Ayoub Kobabi, condannati rispettivamente a 9 anni, 4 mesi e 20 giorni il primo e 9 anni e 4 mesi il secondo. La procura aveva chiesto 30 anni a testa per Marni e Morara e 16 anni e mezzo per gli altri due imputati.