Rimini

Venerdì 12 luglio via al secondo weekend di Santarcangelo Festival

Danza e sport, installazioni, video, performance, tatuaggi, bagni di suono, deprivazioni sensoriali, ma anche molta musica, dal folklore bielorusso all’elettronica post-globale

Venerdì 12 luglio via al secondo weekend di Santarcangelo Festival
| Altro
N. Commenti 0

12/luglio/2019 - h. 10.34

RIMINI - Danza e sport, installazioni, video, performance, tatuaggi, bagni di suono, deprivazioni sensoriali, ma anche molta musica, dal folklore bielorusso all’elettronica post-globale: venerdì 12 luglio prende il via il secondo, e ultimo weekend, della 49^ edizione di Santarcangelo Festival 2019 con un programma ricco di appuntamenti.

Grande spazio alla coreografia con quattro spettacoli che intrecciano il linguaggio contemporaneo con lo sport, il folklore, l’infanzia. Alle ore 19.00presso l’Aula Magna della Scuola Elementare Pascucci nuova replica perAndamento unico, assolo creato da Elena Giannotti per la giovane interpreteMia D’Ambra. Elena Giannotti è anche esperta di medicina tradizionale cinese e la mattina, dalle ore 7.00, nell’ambito di Fluxo guida una sessione di Qi Gong (Parco Clementino). Dalle ore 19.00 alle 20.30 presso il Centro Anziani Franchini continua il workshop  Save the last dance for me diAlessandro Sciarroni che cerca di salvare la polka chinata dall’estinzione e alle 20.30 il progetto apre le porte al pubblico con una performance a ingresso libero. Alle ore 21.00 al Teatro Il Lavatoio nuova replica di First Love diMarco D’Agostin, spettacolo che esplora la relazione del giovane coreografo e danzatore con il suo mito, la campionessa olimpica di sci di fondo Stefania Belmondo. Alle ore 23.30 a Imbosco, ai piedi del Parco Cappuccini, seconda replica di Trigger di Annamaria Ajmone: in un perimetro geometrico, la partitura fisica, fissata ma istantanea, porta la protagonista in relazione con gli spettatori che la circondano, in un ascolto intimo e profondo.


LA MUSICA A INGRESSO LIBERO

Protagonista della serata anche la musica, con tre appuntamenti a ingresso libero. Alle ore 21.30 in Piazza Ganganelli Irena Kotvitskaya, etnomusicologa e cantante folk bielorussa, porta a Santarcangelo rari materiali della tradizione canora del suo paese nella Lecture Tradizioni pagane e canzoni rituali in Bielorussia: utilizzando materiali raccolti durante i suoi viaggi, Irena offre una narrazione di questo territorio poco conosciuto, canzone per canzone. A seguire, dalle ore 22.30 in Piazza delle Monache le Kaelan Mikla, giovane trio synth/post-punk islandese tutto al femminile, presentano l’ultimo album Nótt eftir nótt (notte dopo notte), considerato tra le migliori uscite del 2018, in un concerto magico e ipnotico. Imbosco, il tendone da circo ai piedi del Parco Cappuccini, ospita Palm Wine, progetto di Simone Bertuzzi, dj dalle calde sonorità border-crossing, con suoni e immaginari post-globali.


INCONTRI E WORKSHOP

Terzo e ultimo incontro della serie “Conferenze Santarcangioline”, talk a cura di Eva Geatti (Scuola Elementare Pascucci, ore 18.00, ingresso libero) dedicati agli abitanti di Santarcangelo e alle loro storie: protagonisti sarannoGiancarlo Stagni, Ivana Abbondanza, Elvis Spadoni e Gianni Martini.Un’occasione di incontro e condivisione per costruire, attraverso la voce delle loro singole eccellenze, un discorso fatto di passioni, individuali e collettive. Ultima occasione anche per partecipare al Bagno di suono, sessione gratuita di immersione nelle frequenze sonore, a cura del collettivo Tropicantesimo (Palestra della Scuola Elementare Pascucci, dalle 9.00 alle 12.00). 

Alle ore 16.00 al Ristorante Albergo Zaghini il gruppo di ricerca diInCommon torna a Santarcangelo per presentare, in una sessione aperta, LaLotta per il teatro #02 SETTANTA9, in programma all’Università IUAV di Venezia i prossimi 14 e 15 novembre. Un incontro aperto per riflettere sui decenni passati e sul ruolo dell’arte oggi.



APPUNTAMENTI CHE PROSEGUONO

Nuove repliche anche per Lighter Than Woman (Teatrino della Collegiata, ore 21.30), spettacolo di Kristina Norman dedicato alle esperienze di alcune badanti provenienti dall’Europa Orientale, e per Sparks (Porta Cervese, ore 19.00 e 20.00), performance di Francesca Grilli realizzata con un gruppo di bambini di Santarcangelo. Alle ore 20.00 presso l’ITC Molari, seconda presentazione pubblica di Kiss, progetto nato da un desiderio di Ilenia Caleo e Silvia Calderoni.

Alle ore 22.00 allo Sferisterio terza e ultima replica di Dominio Publico, reading dei brasiliani Elisabete Finger, Maikon K, Renata Carvalho e Wagner Schwartz che indaga i rapporti tra arte, morale e potere politico, prendendo spunto da un’icona della storia dell’arte, la Monna Lisa. Triplo appuntamento con gli Agenti di Public Movement in Debriefing Session: Santarcangelo Festival, che proseguono, uno spettatore alla volta, il rito di testimonianza che attraversa il Festival (ore 18-23, in italiano presso Biblioteca Baldini e Musas, in inglese presso Rocca Malatestiana).

Continua l’appuntamento con la vasca di deprivazione sensoriale ideata daMacao (The Floaters, Supercinema, ore 11-13 e 15-23). Proseguono le video-installazioni Guilty Landscapes dell’olandese Studio Dries Verhoeven (Spazio Saigi, ore 16-24) e The Crime of Rescue – The Iuventa Case del collettivo Forensic Oceanography (Piazza Ganganelli, ore 18-23, ingresso libero) e il progetto Azdora’s Temple: greetings to Eva Britt Niemi presso la cappella allestita nella Scuola Elementare Pascucci (ore 18-22, ingresso libero).  Valentina Medda invita il pubblico ad assistere all’installazioneHealing interventions for domestic wounds (Contrada dei Fabbri 11/13, ore 20-22, ingresso libero); gli spettatori interessati possono prenotare un incontro privato con l’artista per partecipare al progetto Untitled# in cui dedicarsi a cura della pelle, tattoo e piercing in una location segreta, in collaborazione con un tatuatore locale (ore 11-13 e 16-19; la prenotazione non comporta la realizzazione del tatuaggio, che avviene a pagamento).

 

 

BIGLIETTERIA

Biglietti da 4 euro a 20 euro; abbonamento a 4 spettacoli, 40 euro, a 10 spettacoli, 90 euro. Per lo spettacolo alla Piscina di San Marino: biglietto Early Dragon, dal 30/05 al 15/06, 6 €. Abbonamento Dragon: 6 ingressi, 40 €. I biglietti sono in vendita online sul sito www.santarcangelofestival.com e dall’1° luglio anche presso la biglietteria in Piazza Ganganelli.