Forlì

Bambino di due anni da solo sul treno per un malinteso tra genitori

Il convoglio era partito da Rimini. Il passeggino col bimbo trovato dal controllore

Bambino di due anni da solo sul treno per un malinteso tra genitori
| Altro
N. Commenti 0

03/settembre/2019 - h. 12.45

FORLì - Un malinteso: così i genitori hanno spiegato alla Polfer quanto accaduto il 2 settembre, sull'Intercity partito da Rimini. Un malinteso che ha portato alla coppia veri e propri minuti di paura perché il figlio, a causa di quel qui pro quo, era rimasto da solo sul treno a soli due anni. Per fortuna il tutto si è risolto in pochi minuti: il capotreno ha trovato il bimbo in quel passeggino e ha avvisato la Polfer. Rintracciati i genitori, che nel frattempo si erano attivati, il bimbo è stato riconsegnato a mamma e papà alla stazione di Forlì. 

Così è stato spiegato l'accaduto: la madre era rimasta sulla banchina di Rimini.Sul convoglio in partenza infatti il padre  si è allontanato per cercare posti liberi, mentre la madre con il figlio, credendo erroneamente che il marito volesse prendere un altro treno, è scesa per chiedere aiuto a far scendere il bimbo che si trovava sul passeggino, proprio quando le porte del treno si sono chiuse ed il treno è partito. A sua volta l’uomo, non vedendo i propri familiari e convinto che non fossero partiti affatto da Rimini, è sceso a Cesena facendo proseguire il viaggio al piccolo da solo, fino a Forlì. Pochi minuti di viaggio da solo, per fortuna, e a Forlì la vicenda si è conclusa con il lieto fine.