Roma

Ecco il Conte bis: all'Interno va il prefetto di Milano

Al Pd economia, torna Franceschini ai Beni Culturali. Luigi Di Maio agli Esteri

Ecco il Conte bis: all'Interno va il prefetto di Milano
| Altro
N. Commenti 0

04/settembre/2019 - h. 16.01

ROMA - Giuseppe Conte ha accettato l'incarico e diffuso la lista dei ministri. Al posto di Matteo Salvini al ministero va un tecnico, Luciana Lamorgese, prefetto di Milano. Confermato Alfonso Bonafede alla Giustizia, Di Maio va agli Esteri. Leu entra nel governo al ministero della Salute con Roberto Speranza. Dario Franceschini torna alla Cultura, il Pd prende l'economia con il politologo Roberto Gualtieri. 

 

Rapporti Parlamento: Federico D'Incà (M5S)

Innovazione tecnologica: Paola Pisano (M5S)

Pubblica Amministrazione: Fabiana Dadone (M5S)

Affari Regionali e Autonomie: Francesco Boccia (Pd)

Sud: Giuseppe Provenzano (Pd)

Sport e politiche giovanili: Vincenzo Spatafora (M5S)

Pari opportunità e famiglie: Elena Bonetti (Pd)

Affari Europei: Enzo Amendola (Pd)

Esteri: Luigi Di Maio (M5S)

Interno: Luciana Lamorgese (Tecnico)

Giustizia: Alfonso Bonafede (M5S)

Difesa: Lorenzo Guerini (Pd)

Economia e Finanze: Roberto Gualtieri (Pd)

Sviluppo economico: Stefano Patuanelli (M5S)

Ambiente: Sergio Costa (M5S)

Cultura: Teresa Bellanova (Pd)

Trasporti e Infrastrutture: Paola De Micheli (Pd)

Lavoro e Politiche Sociali: Nunzia Catalfo (M5S)

Istruzione: Lorenzo Fioramonti (M5S)

Beni Culturali e Turismo: Dario Franceschini (Pd)

Salute: Roberto Speranza (Leu)

Sottosegretario di Stato: Riccardo Fraccaro (M5S)