Ravenna

Precipita in un dirupo, muore l'ex primario del pronto soccorso di Lugo

Mario Ravaglia aveva 68 anni. Disperso, è stato trovato senza vita nel Vicentino

Precipita in un dirupo, muore l'ex primario del pronto soccorso di Lugo
| Altro
N. Commenti 0

17/ottobre/2019 - h. 16.37

L'ex primario del pronto soccorso di Lugo, Mario Ravaglia, è morto a Monte Pasubio - nelle Prealpi - dopo essere precipitato in un dirupo. L'uomo aveva 68 anni ed era partito nella mattina di mercoledì 16 ottobre da Bocchetta Campiglia, nel Vicentino. Con lui altri cinque compagni. Secondo quanto ricostruito arrivato all'altezza della 19esima galleria il gruppo si è fermato a cercare gli occhiali di uno di loro e Ravaglia avrebbe continuato da solo. 

I compagni non l'hanno più trovato: raggiunto un rifugio e non vedendo Ravaglia, i compagni hanno pensato che fosse già sceso. A valle però l'uomo non c'era ed è scattato l'allarme. Il telefono era spento, con l'ultimo contatto attorno alle 12: l'uomo era al telefono con la morte, poi è caduta la linea e il cellulare non aveva più ricevuto segnale. La tragica scoperta questa mattina, quando la salma di Ravaglia è stata individuata dall'elicottero e l'uomo e recuperata.

In pensione da un paio d'anni, nei quali si era dedicato all'omeopatia, il curriculum di Ravaglia era di tutto rispetto: si era laureato a Ferrara con il massimo dei voti nel 1976 e l'anno successivo era entrato nell'Ausl di Ravenna dove aveva lavorato soprattutto nella Medicina di Urgenza fino a diventare dirigente, nel 2002, del pronto soccorso di Lugo. Era anche docente all'Università di Bologna ed era stato relatore in numerosi congressi.